Jean Paul Gaultier, collezione Haute Couture primavera estate 2010, video e fotogallery

di Redazione Commenta

Sombrero gigante, musica, pelle lavorata a mano e stivali da cowboy, Jean Paul Gaultier rivela alla settimana dell’Alta moda Parigina la sua collezione primavera estate 2010, facendola diventare una mega festa messicana.

La sua collezione è una simbiosi con le tradizioni degli Aztechi, con colori forti, corsetteria esagerata e acconciature simili a quelle dei personaggi del film di fantascienza di James Cameron “Avatar”, con acconciature intrecciate stile Narvi, tatuaggi amazzonici, e jungle motif.

La Raccolta dell’Enfante terrible sfila in frange e borchie d’argento in denim, abiti con top con penne , ricami, tessuti usurati, nastri di seta tinta e camoscio. Accessori come copricapo a palma e piume, abiti a gabbia, e tessuti trasparenti con disegni eccezionali.

Durante la sfilata c’è stata la performance della cantante franco-americana, Arielle Dombasle, vestita in un rosso-peperoncino piccante con un corsetto di perline e crinoline.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>