Lezioni di marketing da Lady Gaga, un modello da seguire

di Lorena Scopelliti Commenta

Pop star, attori e attrici di successo: ma da dove deriva questo successo? Alcuni di loro possono diventare dei veri e propri modelli per l’insegnamento di alcuni principi di marketing, o semplicemente un esempio su cosa fare o meno per avere una sfolgorante carriera. E l’amatissima, ma anche odiata, Lady Gaga offre tanti e ottimi spunti

In un articolo apparso su Linkedin, la pop star di origini italiane diventa figura paradigmatica e fonte di riflessioni sulle tecniche di marketing. Jackie Huba è l’autore di un libro dal titolo inequivocabile: Fedeltà mostruosa, Come Lady Gaga ha trasformato i fan in fanatici. Il primo consiglio è quello di prendere le proprie decisioni avendo sempre in mente la percentuale minore dei propri follower, che poi è quella più devota e appassionata. Questo per cementare la fedeltà assoluta dello zoccolo duro dei fan.

Portare avanti dei valori forti e netti è il secondo step, perché le persone amano coloro che vengono percepiti come empaticamente vicini. Creare una comunità attiva e partecipativa è un altro ingrediente chiave: essere presente nel network è quindi indispensabile. Dare un nome ai propri fan, come ha fatto Lady Gaga con la definizione Little Monsters per i suoi: un nome crea un’identità e rafforza il senso di appartenenza a un gruppo. Infine far parlare di sè ed essere argomento di discussione, per tenere alta la tensione e l’attenzione.

In questo Lady Gaga è davvero imbattibile: ogni sua apparizione pubblica è seguita da intere settimane di talking sfrenato sul web e sui tabloid, grazie soprattutto alle sue scelte spiazzanti in fatto di outfit: dalle scarpe Armadillo di Alexander McQueen indossate nel video Bad romance fino all’abito di carne passando per l’abito iconico con spille da balia di Versace e gli occhiali coprenti e geometrici che i suoi fan sfoggiano come fossero un vero feticcio.

Photo Credit| Fan Page ufficiale Facebook Lady Gaga

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>