Impazza la mania delle ballerine pieghevoli

di Redazione Commenta

Spread the love

Le donne che affermano di essere comode e a proprio agio, anche dopo molte ore, pur indossando tacchi altissimi vi stanno mentendo. Probabilmente lo dicono mentre voi le guardate dal basso di mocassini, ballerine o stivali flat e vi sentite immancabilmente impedite, pasticcione e poco glamour. Almeno questo è quanto personalmente mi capita, neppure tanto di rado.

Ma se ben due brand, l’inglese Butterfly Twists e il made in Paris Bagllerina, hanno deciso di lanciare sul mercato il nuovo concept delle ballerine pieghevoli, un motivo ci sarà: è evidente che si sentiva la necessità di una scarpa d’emergenza che ci salvasse dall’agonia plantare del tacco 15.

Per farci un’idea dell’entità mastodontica della bugia raccontata dalle stoiche del tacco basti dirvi che il progetto Butterfly Twists è nato circa un anno e mezzo fa a Londra per iniziativa di 4 ragazzi che hanno aperto un monomarca nel quartiere Shoreditch. Da quel momento sono state vendute oltre 100.000 paia di ballerine d’emergenza nel mondo.

Le impedite sui trampoli come la sottoscritta sono salve e possono finalmente gioire: da oggi si potrà indossare una peep toe vertiginosa senza, dopo solo un paio d’ore, cominciare a recitare mentalmente il mantra della resistenza su tacco e senza bramare, letteralmente, una panchina o un posto a sedere, veri e propri miraggi in metropoli come Milano.

Il bello è che entrano senza ingombro in borse non necessariamente maxi e che sono anche deliziose e glamour: Butterfly Twists le propone anche in stampa pitone colorata blu e rosa, in pizzo nero in contrasto con base cipria, con borchie dorate e in denim, oltre agli immancabili nero e bianco e ai basic oro e argento.

Da Bagllerina ben quattro varianti, tutti presentati in una comoda bustina in cui inserire le ballerine: Gorgeous dal taglio laterale basso, Daily con fiocchetto, Liberty senza fiocchetto frontale e Cocoon, arricciate davanti. Tutti declinati in molteplici tonalità: dai passepartout black, white e rosso fino a bronzo, testa di moro, silver, grigio, sabbia e avorio.

Insomma: qualunque outfit può trovare un ideale complemento con le nuove ballerine pieghevoli, che si dimenticano letteralmente in borsa grazie alle dimensioni ridottissime ma ci vengono in prezioso soccorso in tutti i momenti in cui, sull’orlo della disperazione, arriviamo a odiare l’inventore del tacco. Doveva essere un uomo, su questo non c’è dubbio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>