Mare D’Amare 2011: bilancio positivo

di Giulia Ferri Commenta


La seconda giornata dell’evento Mare D’Amare 2011, la kermesse fiorentina dedicata al beachwear e accessori a Fortezza da Basso rivela un bilancio più che positivo per il settore. A detta degli organizzatori il successo di questa manifestazione è da ricercare nella qualità dell’offerta rappresentata dagli espositori e dalla formula inedita della fiera che quest’anno si è rinnovata per favorire il più possibile la vicinanza con i protagonisti del settore.

Il presidente di Toscanadamare, Alessandro Legnaioli ha dichiarato:

Le aspettative per la prossima edizione di Mare d’Amare lasciano spazio a un moderato ottimismo. Intanto siamo in overbooking con gli spazi a disposizione tanto che abbiamo dovuto chiudere in anticipo le iscrizioni e ci aspettiamo quindi una crescita anche dei visitatori sui quali abbiamo fatto una stringente e incisiva comunicazione focalizzata sui vantaggi e sui benefici di una gita a Firenze, tra lavoro e piacere. In tre giorni di fiera il visitatore può avere accesso alle collezioni di tutte le aziende più importanti sulla scena mondiale, un osservatorio privilegiato che consente ai compratori la possibilità di un’unica trasferta, in una cornice di assoluto rilievo, per avere il polso della produzione più qualificata per l’abbigliamento mare. Mare d’Amare quindi come risposta concreta e affidabile all’attuale momento storico, perché basta una sola fiera per determinare un successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>