Meltin’Pot: sfida al retail

di Redazione Commenta

Con il rilancio del denim, molti brand streetwear si apprestano a tornare in auge dopo un periodo non certo roseo. Tra queste il marchio Meltin’Pot è uno dei brand che fungeranno da locomotiva per un comparto che sta facendo leva su 3 elementi accattivanti: la vestibilità, cavallo di battaglia del jeans; i lavaggi, sempre più sofisticati e inquadrati in un ottica ecosostenibile e i tessuti, nelle sue molteplici varianti e trame.

Senza mai dimenticare la ricerca, che per ogni azienda rappresenta un percorso soggettivo. Il Ceo Augusto Romano in una recente intervista ha dichiarato:

La politica del retail intrapresa con l’apertura del primo store monomarca di Riccione mira sostanzialmente a sviluppare un progetto complessivo in termini di stile e di immagine. I gusti sono cambiati radicalmente negli ultimi due anni e si sono aperti nuovi spazi nel mercato.

E proprio negli ultimi due anni Meltin’Pot ha riportato numeri che fanno pensare con ottimismo: il fatturato del 2010 è aumentato rispetto al periodo amministrativo precedente del 10-12%, assestandosi a un volume di 38 milioni di euro.

Qual’è la scelta stilistica di Meltin’Pot per la prossima stagione? Sicuramente non vintage ma a immagine del jeans del futuro, con proposte contemporanee, urbane. Come il jeans modello Where Life Takes You, un cinque tasche dalla trama tridimensionale, volutamente marcata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>