Milano Moda Uomo 2014: i re Normanni di Dolce & Gabbana a/i 2014-2015

di Redazione Commenta

Sabato ha avuto inizio la settimana della moda maschile che presenta le collezioni a/i 2014-2015. Grandi outsider del calendario, per la seconda volta, Dolce & Gabbana i quali, però, hanno comunque sfilato a sorpresa al Metropol di Milano. Ispirati sempre dalla splendida Sicilia, questa volta i due stilisti hanno scelto modelli professionisti e non più ragazzi scelti nella regione dove splende sempre il sole.

Domenico Dolce e Stefano Gabbana sono riusciti, ancora una volta, nel loro intento di stupire veramente tutti, presentando una collezione a/i 2014-2015 urbana, metropolitana, ma al tempo stesso assolutamente chic! I re Normanni portati in passerella dal celebre duo, non sono solamente molto belli, ma incredibilmente fieri ed eleganti. Molti sottovalutano l’importanza della colonizzazione normanna in Sicilia, ma Dolce & Gabbana sono talmente innamorati dell’isola in questione, da non voler tralasciare alcun dettaglio che la riguardi.

La collezione presentata sabato 11 Gennaio, fuori calendario ufficiale di Milano Moda Uomo,  trae dunque ispirazione dai Re normanni, ad esempio Ruggero I, Ruggero II, Guglielmo I, Guglielmo II, Federico II e Manfredi, prendendo spunto dalla città che maggiormente esprime l’essenza della Sicilia normanna, ovvero Palermo.

Tantissime stampe, cappucci lavorati in maglia che sembrano riprodurre delle vere e proprie armature, anfibi e sneakers con borchie, scarpe in pelliccia o velluto, zaini, borse e felpe stampate. Questi sono i punti forti di questa collezione che, come per le passate passerelle femminili firmate Dolce & Gabbana, ha completato l’atmosfera di opulenza con delle corone, indossate dai modelli professionisti che hanno sostituito, almeno per una volta, i ragazzi siciliani scelti nelle varie città dell’isola.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>