Moschino, l’ironia delle borse mariniére

Spread the love

moschino bag mariniere

Questa è l’estate del look Mariniére e anche il brand Moschino insegue questa tendenza soprattutto negli accessori, reinterpretandola però con quell’ironia che è da sempre la sua vera cifra stilistica. Tutte le grandi griffe si sono fatte conquistare dal Navy e dal Riviera Style nelle loro collezioni estive, spesso riproponendo i grandi classici di questo trend sia nel design, con righe macro e micro, che nei colori con i classici bianco, rosso e blu.

Una sorta di vento vintage, ispirato al glamour dell’isola di Capri e della Costa Azzurra degli anni d’oro, spira da mesi sul nostro guardaroba. Muse e icone di riferimento sono la raffinata Jackie Kennedy a Portofino e la trasgressiva Brigitte Bardot di Saint Tropez. Tra questi due poli, tra l’estrema eleganza e il gusto innato per la provocazione, si pone l’ironia di Moschino che usa il Mariniére non come ricordo, ma come ispirazione.

Non c’è assolutamente nulla di vintage nelle sue divertenti borse dall’aria assolutamente naif. Coloratissime e spiritose fanno parte dell’ultima collezione estiva della maison e sono un vero e proprio inno al lusso di godersi la vita in totale relax e allegria. Originali e deliziose, le borse di Moschino sono perfette per sognare il mare in città, illuminando un look basic, come t-shirt e jeans, grazie alla loro forte personalità.

Come non restare colpite dalle colorate nappine delle pochette, preziose come charms grazie alla loro combinazione con pietre simil corallo e turchesi? Perfette all day long, come anche la bag mariniére dall’appeal più strong, tempestata da borchie e da portare a tracolla grazie alla sua comoda catena in metallo.

Per le più ironiche c’è la bag con décor di metallo raffigurante una barchetta all’orizzonte, semplice e stilizzata come quelle che disegnavamo da bambine. Perchè Moschino è un brand che crede nella moda come gioco, sogno ed evasione e con queste borse così speciali è impossibile non sognare ad occhi aperti!

Lascia un commento