Mostra del Cinema di Venezia 2012: tra le dive trionfa il trend del pizzo

di Sandra Rondini Commenta

Da Laetitia Casta a Isabella Ferrari fino a Naomi Watts, Fiammetta Cicogna e Nadine Labaki: il pizzo con i suoi giochi di trasparenza è finora uno degli assoluti protagonisti dei red carpet della Mostra del Cinema di Venezia 2012. Sono state davvero tante le dive che per l’occasione hanno deciso di puntare su un look romantico, sognante, leggermente retrò e sempre di grande effetto. E cosa c’è di più femminile del pizzo?


È anche un tessuto molto versatile che, a seconda del modello, più trasformarsi da bon ton a sexy con pochi semplici tocchi. Ne sanno qualcosa Laetitia Casta e Isabella Ferrari, entrambe membri della giuria internazionale di questo Festival, presieduta dal regista Michael Mann. La prima ha scelto un abito lungo in pizzo nero di Dolce & Gabbana effetto nude look sotto il quale facevano capolino un reggiseno nero a balconcino e una culotte anni Cinquanta, mentre la seconda ha, in pratica, fatto la stessa scelta stilistica, ma in bianco e al posto del completino ha scelto una corta sottoveste ton sur ton. Bianco e nero, due colori opposti ma un identico modo di vivere il pizzo in maniera più trasgressiva e audace.

Anche la bella attrice Nadine Labaki, ha scelto un abito nero con corpetto in pizzo, solo che il tessuto era doppiato con una fodera color carne per dare un effetto di nudo trompe l’oeil perché, in verità, l’attrice libanese era completamente coperta, ma non per questo meno sensuale delle altre due colleghe, anzi, per la sua mise era esaltata dagli splendidi gioielli della maison Chopard: un paio di orecchini in oro bianco con zaffiri colorati e un anello in oro rosa con diamanti gialli. Stessa maison di alta gioielleria anche per l’attrice australiana Naomi Watts che sul suo abito di Marchesa in pizzo color cipria ha indossato un paio di orecchini in oro rosa con diamanti marroni e rosa e un bracciale in oro bianco con diamanti colorati davvero spettacolari.

Ma se la maison di alta gioielleria era la stessa di Nadine Labaki, non si può dire lo stesso del mood del suo abito, completamente diverso da quelli visti fino al suo arrivo sul red carpet del Lido di Venezia dove è arrivata per accompagnare il fidanzato, l’attore e regista Liev Schreiber. Pieno di balze e volants, con il corpetto quasi ottocentesco con dettagli in prezioso pizzo chantilly, il suo abito era estremamente romantico e femminile, molto classico e bon ton, quasi un abito d’epoca per il taglio e il design. Stessa allure delicata per un altro abito in pizzo che è stato molto fotografato, il look total white firmato da Alberta Ferretti per Fiammetta Cicogna che, per attraversare il più importante dei red carpet, quello della cerimonia di inaugurazione della Mostra, ha indossato un abito speciale con bustier in chiffon di seta con tagli e lunghe maniche di pizzo e scollo a V con ampio sottogonna a ruota in tulle e cinta di raso color rosa. Come si vede, il pizzo è sempre molto femminile, ma la femminilità è come la luna: ha una parte candida e luminosa e una più misteriosa e sensuale, come dimostrano gli abiti di queste cinque splendide attrici.

Photo Credit | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>