Inaugura il Museo di Gucci a Firenze

di Lorena Scopelliti Commenta

Gucci compie 90 anni e, per l’occasione, il 26 settembre è stato inaugurato il museo di Gucci: 250 invitati esclusivi hanno varcato le porta dello storico Palazzo della Mercatanzia in Piazza della Signoria a Firenze, in cui verranno custoditi veri e propri capolavori e pezzi di storia della maison nata nel 1921.

Il museo è aperto al pubblico dal 28 settembre e l’esposizione sarà permanente per tutto l’anno, affiancata periodicamente da una serie installazioni d’arte contemporanea selezionate con il supporto della Fondazione Pinault. Il costo del biglietto è 6 euro e il 50% dei proventi di ogni vendita sarà devoluto a sostegno di un fondo dedicato alla tutela e al restauro dei tesori più importanti della città di Firenze.

Il Museo si sviluppa su una superficie di 1.715 mq su tre piani, con sale a tema, che esploranno tutto il mondo Gucci con le sue icone, l’evoluzione del logo (il primo creato fu la fantasia con il tessuto di diamante, a cui seguì la celeberrima doppia G), gli emblemi stilistici e un archivio infinito che ripercorre quasi un secolo di moda e genialità.

Al piano terra troviamo l’immensa sala Viaggio, in cui sono esposti bauli, beauty, valigie e articoli creati per il jet-set internazionale. Al primo piano Mondo Flora, Borse, Sera e Prezioni. Al secondo ed ultimo piano Logomania, Lifestyle e Sport.

Cult storici, come quelli proposti nella sezione Mondo Flora, dedicata al celebre motivo disegnato nel 1966 dall’illustratore Vittorio Accornero su richiesta di Rodolfo Gucci, che aveva il compito di creare un foulard per la principessa Grace di Monaco (nel 2005 Frida Giannini, l’attuale direttore creativo, ha ripreso il tema su borse e accessori).

Loghi e stilemi tipici, entrati nell’immaginario collettivo e nei grandi classici dell’eleganza e del glamour: dalle borse storiche, divenute oggetti di vera e propria venerazione alle creazioni da red carpet indossate dalle celebrità di tutto il mondo. Anche una serie di magnifici ritratti di divine come Grace Kelly e Audrey Hepburn, immortalate con le valigie della maison.

Un percorso ricco di storia, bellezza ed eleganza, che propone lusso, ricchezza e la rappresentazione di un target elevatissimo ed elitario. Gucci è la realizzazione dei sogni segreti femminili, con la sua ricercatezza e il suo essere per pochi, pochissimi privilegiati: questo spazio permetterà anche a chi non fa parte di questa ristrettissima cerchia di apprezzare e conoscere l’estro e il genio della più glamour casa di moda italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>