Riadatta i capi del tuo armadio

di Redazione Commenta

Spread the love

 

Mai sottovalutare un vecchio capo ritrovato nell’angolino buio e dimenticato del nostro armadio. Ogni singolo abito o accessorio può adattarsi a nuove situazioni; non importa quanto vecchio o fuori moda pensiamo che sia, l’importante sta nel saperlo rivisitare.

Ad esempio : prendete il foulard dalla stampa floreale che avete riposto tra “le famigerate cose da buttare” per il semplice fatto che non lo utilizzate più a causa di un improvviso ripudio nei suoi confronti o un dubbio persistente sul non sapere con cosa abbinarlo.

Dunque, riadattatelo a vostro piacimento, “trasformatelo” – nello stile personale tutto è concesso – in una headband stile hippie mood. Senza bisogno di apportare alcuna modifica di taglio-cucito, il suddetto in poche, semplici mosse diventerà una fascia per la testa. Sentitevi dive degli anni ’50, ponendo il vostro foulard, sulla testa, a mò di fazzoletto, legato sotto il mento con un fiocco; Audrey Hepburn sarebbe fiera di voi.

Se proprio non sapete di che farvene e non apprezzate le soprastanti alternative, legatelo ai manici della vostra maxi bag. Le conferirà un tocco più chic. Esattamente come le Pomikaki Bag, le famose borse che ritraggono ironicamente il modello “Birkin” di Hermès. O ancora..prendete i vostri sandalini estivi, e legate il foulard sulle linguette posteriori, legatelo saldamente, fermandolo magari con delle spille poste all’interno, in modo da ottenere una sorta di laccio colorato da attorcigliare alla caviglia, per uno stile greco-romano. Create dei nodi di media grandezza, distanziati di qualche cm l’uno dall’altro, così da ottenere una collana-foulard, alternativa semplice ma diversa e spiritosa. Aggiungete poi qualche spilla per dare un tocco più glamour.

Oppure, prendete il foulard, stendetelo e stiratelo in tutta la sua ampiezza, fate un nodo nella parte superiore del quadrato, posizionatelo davanti a voi, inserendo la testa all’interno del nodo precedentemente creato ed unite successivamente gli estremi inferiori, dietro la vostra schiena, così da formare un top, fresco, colorato e leggero, ottimo per le stagioni calde.

Imitate le creazioni degli stilisti, ad esempio Stella Jean che propone collezioni dal sapore interamente multiculturale, con accessori altrettanto fantasiosi e ricchi di magia. Uno di questi, il foulard che lei adatta a copricapo annodato sulla cima, proprio come viene portato ed indossato dalle donne di colore nei paesi africani. Insomma, non limitatevi a svuotare il vostro guardaroba da ciò che vi contiene. Rivalutate, riadattate, rivisitate ed otterrete degli ottimi risultati, soddisfacenti e piacevoli alla vista. Potrete indossare qualcosa che pensavate di buttare, trasformata in un’altra che invece adorate.

Photo Credits | Flickr

Photo Credits | Flickr

Photo Credits | Zara

Photo Credits | Stella Jean

Photo Credits | Pomikaki

Photo Credits | Flickr

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>