Le scarpe in sughero di Gianni Barbato

di Sandra Rondini Commenta

Tra le scarpe più originali di questa estate 2012 ci sono sicuramente le creazioni del brand Gianni Barbato, eco-friendly, comode e molto originali grazie al materiale in cui sono realizzate: il sughero. Da sempre considerato economico e povero, questo derivato del legno è stato utilizzato e plasmato dalla griffe Gianni Barbato per diventare il protagonista di una capsule collection di tendenza, con modelli eco-sostenibili e dal design interessante.


Il sughero è un materiale vegetale di rivestimento di origine secondaria, che riveste il fusto e le radici delle piante legnose nelle quali sostituisce l’epidermide. Mantenendo la filiera produttiva rigorosamente  made in Italy, la scelta aziendale del brand Gianni Barbato è ricaduta sull’utilizzo del sughero sardo, considerato tra i più pregiati al mondo per realizzare modelli anche patchwork, con rifiniture pregiate e dalla linea avantgarde. Il tacco dei sabot open toe della collezione estiva è rigido, in alternativa ci sono i modelli con la zeppa foderata di morbido camoscio o realizzata anch’essa in sughero.

L’altezza della zeppa può raggiungere anche i quattordici centimetri per svettare su tutto e tutti e slanciare la propria silhouette. Come si dice, “ogni centimetro di tacco in più è un chilo in meno sulla propria figura”. Provare per credere. Le scarpe in sughero di Gianni Barbato sono ideali da indossare preferibilmente di giorno, d’estate, magari sotto un look in caldi colori sahariani come il marrone, il beige e il rosso bordeaux o in una fantasia stampata animalier o tropicale, sono il massimo del minimal chic abbinati a un outfit bianco.

Insieme regalano un’idea di freschezza e semplicità e promettono un comfort senza pari. Le scarpe di Gianni Barbato hanno molte preziose qualità che derivano loro dal materiale in cui sono realizzate. Il sughero, infatti, è impermeabile, antibatterico e anallergico e si presta bene a lunghe passeggiate in riva al mare essendo anche resistente all’acqua marina che, pur essendo così salata, con la sua salsedine non intacca l’integrità della scarpa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>