Shakira diventa stilista con la linea di sandali Grendha

di Redazione Commenta

Il mondo della musica e quello del cinema ci hanno ormai abituato a incursioni nel fashion biz: stavolta è la cantante colombiana Shakira a lanciarsi nel magico universo della moda e a lanciare una Grendha by Shakira, una collezione di sandali disegnata da lei stessa. 

Ci sono state le due Spice Girls, prima di lei, a tentare la stessa carta: se Victoria Beckham ha avuto grandissimo successo, tanto da diventare una delle stiliste più amate dalle celebrità, lo stesso non si può certo dire della collega Ginger Spice al secolo Geri Halliwell, che con i suoi abiti da cerimonia, a tratti banali e in altri momenti decisamente demodé, ha fatto un sonoro buco nell’acqua. Ricordiamo anche Alicia Keys, che ha contribuito alla creazione della linea di calzature Reebok ispirate dai blocks da cui proviene e di cui canta spesso nelle sue canzoni.

E proprio il settore scarpe è quello in cui Shakira, sexy e caliente cantante pop colombiana, ha deciso di scommettere. Lei stessa è la testimonial della linea, chiamata Grendha by Shakira: la campagna è stata girata su un battello a San Pietroburgo, cornice insolita ma certamente affascinante. L’ispirazione della collezione è costituita dalle gemme più preziose e dal mood gitano: a farla da padrone sono i sandali flat, comodi e sicuramente l’ideale per scatenarsi come fa Shakira!

Anche il packaging è colorato e allegro e la gamma di tonalità dei vari modelli spazia dal nero fino al cuoio, tabacco, verde smeraldo e ottanio, rubino e zaffiro, la collezione di sandali Grendah by Shakira piace per l’attenzione ai piccoli particolari nell’ambito di una generale semplicità di linee e fogge, che risultano essere sempre versatili e portabili in qualunque momento della giornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>