Costumi Yamamay, Amir Slama firma una Capsule Collection

di Monica De Chirico Commenta

capsule-collection-yamamay-amir-slama

Originale, sofisticata e direttamente dalle spiagge brasiliane la collezione di Amir Slama per Yamamay. Il designer si è unito quest’anno al progetto “Copacabana 16” una linea di costumi da bagno disegnata in collaborazione con stilisti brasiliani. Bikini combinabili, costumi interi dai colori e dalle forme più inedite.

Tra i modelli d’avanguardia l’ONE PIECE (un modello di reggiseno con un’unica struttura che rende la vestibilità assai confortevole e sexy). La linea si completa con Kaftanicamice e pantaloni dalle forme morbide per una vestibilità alternativa. Una Capsule Collection elegante e contemporanea di cui è molto soddisfatto Gianluigi Cimmino, amministratore delegato di Yamamay e Carpisa che ha trovato con Amir Slama un perfetto connubio tra armonia e stile propri della visione brasiliana sul costume, perfettamente in sintonia con il brand Yamamay.

Il bikini brasiliano ha infatti una storia molto interessante che si lega alla cultura di questo paese che sta crescendo piano piano. Il bikini brasiliano è strettamente unito all’immagine della donna brasiliana. Due piccoli pezzi di tessuto che da soli riescono ad identificare nel mondo la moda brasiliana fino a diventarne il sinonimo. La moda brasiliana è oggi la sintesi del mix razziale, sociale, culturale, religioso che si è andato formando nel Paese fin dal periodo coloniale passando attraverso la fase imperiale prima e repubblicana poi, nella ricerca instancabile di un’identità nazionale che forse trova nel bikini la sua espressione più felice e gioiosa.