Blumarine e i minidress in pizzo nero: so sexy!

di Redazione Commenta

Dopo il grande trionfo di questa estate in cui ha praticamente dominato con il suo candore e il suo glamour, il pizzo non vuole davvero saperne di tornare in soffitta e continua a cavalcare il suo magic moment proponendosi per l’autunno-inverno 2011-2012 in una chiave completamente diversa da quella estiva.

Addio al bianco. Il pizzo dei mesi freddi è rigorosamente total black. Addio anche al romanticismo bon ton del sangallo. Il nuovo pizzo è trasparente e sexy. Effetto vedo non vedo, intrigante e sensuale, da indossare anche senza biancheria per le più audaci e sicure del proprio corpo.

L’effetto nude look è attenuato, infatti, dagli arabeschi e dai ricami del tessuto che lasciano intravedere le forme senza rivelarle del tutto.

Come nei sexy minidress dell’ultima, applauditissima collezione di Blumarine di cui è testimonial la splendida top model brasiliana Adriana Lima. Corti, cortissimi. Gli abitini in pizzo nero creati da Anna Molinari arrivano appena a metà coscia sfidando il freddo invernale.

Hanno un fascino antico e sempre nuovo. Il pizzo da sempre è un grande classico nel guardaroba di una donna. Bianco è sinonimo di purezza, nero invece è puro fascino e sensualità all’ennesima potenza. E le donne lo sanno bene. Così come sanno intercambiare perfettamente i due colori per esprimere il loro mood del momento, padrone di un codice secolare.

Gli abiti di Blumarine, tutti rigorosamente total black, sono davvero intriganti se abbinati, come ha suggerito la stilista modenese, a trench dal taglio rigorosamente sartoriale, bon chic bon genre, per un contrasto assolutamente originale e inaspettato.

L’eleganza formale di un bel trench dal taglio classico guadagna punti in femminilità se abbinato a un miniabito di pizzo che, a sua volta, è la sorpresa nascosta in un look, sì inappuntabile, ma forse troppo basic e un pò scontato. I due capi si bilanciano così a vicenda in un outfit che, certo, bisogna saper portare con disinvolta nonchalance. Timide astenersi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>