Guilty by Gucci: il nuovo profumo

di Giulia Ferri Commenta

Il nuovo profumo Guilty di Gucci è l’ultima fragranza della casa fiorentina naturalizzata francese che Frida Giannini ha voluto per il grande rilancio a poco meno di un anno dal 90° anniversario che già è stata introdotta con la campagna pubblicitaria ForEver Now.

Ad incarnare l’essenza del nuovo profumo Guilty Gucci sono la bellissima Evan Rachel Wood, fidanzata di Marilyn Manson, insieme a Chris Evans, icona sexy della comunità gay dopo che nel 2006 è stato eletto corpo più sexy dal sito gay.com.

L’Adv, che qui vediamo in un abbraccio sensuoale tra uomo e donna sarà supportata anche da un’intensa campagna pubblicitaria in televisione che verrà presentata agli MTV Video Music Awards: sullo sfondo di una città futurista un bolide sfreccia a velocità della luce prelude a un’incontro amoroso tra un uomo e una donna. Si vuole così sottolineare l’aspetto moderno delle sensazioni che il profumo Guilty riesce a dare, che però non manca di inebriare la pelle con quel tocco di sensualità che non guasta mai.

Guilty è una fragranza dai sentori orientali con note di testa agrumate, di mandarino e pepe rosa, per sfumare in una nota centrale tipica dei profumi fioriti: violetta, geranio e fiore di pesco. Scia finale di ambra e il patchouli con lieve aroma vanigliato.

Guilty di Gucci è già disponibile sullo store online a un prezzo di 42 euro per l’eau de toilette da 30 ml, 57 euro per 50 ml e 75 euro per i 75 ml. A completare la gamma il gel doccia, la crema corpo e la polvere scintillante da 200 ml.

Il flacone riporta la rappresentazione del logo Gucci anni ’80, a riprova che la casa fiorentina è tutt’altro intenzionata a voltare pagina dopo l’acquisizione da parte del gruppo PPR, non dimenticando le origini di un marchio che dopo Louis Vuitton è in assoluto la maison di moda più venduta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>