Heart & Fashion: asta di beneficienza di abiti di alta moda e di giovani designer

di Sandra Rondini Commenta

SARLI

Ritorna come ogni anno l’atteso appuntamento con l’evento charity & fashion più amato della primavera romana, “Heart & Fashion”, ideato dalla brillante pierre ed organizzatrice di eventi Simona Travaglini, elegante donna di cultura e soprattutto dama di beneficienza, sempre impegnata in prima linea in cause sociali importanti.

Il prossimo 21 aprile all’Hotel St. Regis Rome si terrà “Tentazioni di moda”, il nome dato quest’anno all’evento “Heart & Fashion” e mai nome fu più indovinato di questo. Infatti, il nuovo progetto di beneficenza vuole regalare ai suoi ospiti una giornata davvero speciale, realizzata in collaborazione con il “Bailliage Roma Aurora della Confrérie de la Chaine des Rotisseurs” (associazione internazionale di gourmet e di solidarietà di cui è presidente Adele Mazzotta Lax), in favore della Onlus “DonnaDonna”, impegnata nella campagna di sensibilizzazione sui disturbi alimentari come l’anoressia e la bulimia.

Ideatrice e produttrice della manifestazione è, come dicevamo, Simona Travaglini, che ha progettato l’evento “Heart & Fashion” come composto da due momenti molto diversi: una mostra dedicata all’alta sartorialità abbinata ad un’asta di abiti molto speciali perchè tutti capi unici o limited edition, il che li rende davvero molto speciali e, per l’appunto, tentatori perchè come resistere alla possibilità di fare un’offerta e sperare di portarsi a casa ad un prezzo più che interessante un capo couture? I proventi dell’asta di questo evento di beneficienza andranno all’associazione “DonnaDonna” di Nadia Accetti, ex attrice e modella, che si occupa di aiutare chi soffre di disturbi alimentari come binge, anoressia e bulimia, proprio come lei che da anni racconta in tv e sui giornali la sua storia. Ma torniamo alla moda.

In passerella ci saranno le creazioni di alcune dei più noti brand, tra cui gli atelier di Alta Moda di Gattinoni, Sarli, Raffaella Curiel, Giada Curti, Camillo Bona, Nino Lettieri, Abed Mahfouz, Gianni Molaro, accanto ai brand Carta e Costura, Antonella Rossi, Mauro Gala, Luigi Bruno Antonio Martino; e ai giovani stilisti emergenti Odil Orsi di Muta-design, Greta Boldini, Annarita Mattei, Francesca Sprugnoli, Ivan Donev, Tudor Mitroiu, Carola d’Alesio. Non mancano le creazioni sartoriale de “Le Fate ignoranti”, Le Cicale e le Tartarughe  di Susanna Lizio, mentre per la sezione gioielli ed accessori ci sarà la partecipazione di Germano Gioielli e Diego Percossi Papi, accanto ai bijoux del brand di riciclo “Alecci Di Paola” e di  Cristiane Marcieca. La giornata si articolerà in due parti: nelle prime ore dell’evento gli ospiti potranno ammirare la mostra dei capi selezionati da Simona Travaglini, mentre la maitre chocolatier Luisa Proietti preparerà ed offrirà le sue delizie al cioccolato.

Alle 18,30 avrà inizio la seconda parte della serata con l’asta vera e propria: gioielli e accessori, diversi da quelli in mostra, sfileranno indossati da modelle e verranno battuti con base d’asta pari ad 1/3 del loro valore commerciale. Ciascuno stilista, infatti, donerà per l’occasione un ulteriore abito, che verrà battuto all’asta. Un’occasione da non perdere, per fare del bene e nello stesso tempo per accaparrarsi abiti d’autore e molto speciali ad un’asta veramente irripetibile.

Rispondi