Intervista a Vanessa Incontrada, testimonial Persona II parte

di Giulia Ferri Commenta

Torniamo con la II parte dell’intervista realizzata a Vanessa Incontrada in occasione della Vogue Fashion Night Out di Roma. Testimonial del brand Persona anche per la stagione autunno inverno 2011 2012, la showgirl italo-spagnola ci parla dei suoi gusti  e della sua visione della moda.

Qual è la spesa più folle che hai fatto per l’acquisto di un capo d’abbigliamento o un accessorio? Te ne sei pentita?

Forse una borsa, ma non mi sono pentita, la metto tanto, però sai, dopo tanto tempo mi dico: ma guarda che ladri! (ride) Mi ritengo fortunata con il lavoro che faccio ma vengo da una famiglia che sa cosa vuol dire il valore dei soldi. (Già, perchè tuo padre è commerciante…) Si mio padre è artigiano, lavora la pelle, non solo borse anche cinture in cuoio. Non sono una persona che spende molto e si pente ma sinceramente credo che capiti a tutti di comprare qualcosa che non metti e resta dentro l’armadio.

Nella moda hai piccole manie, qualcosa che ti piace particolarmente?

Dico sempre che nell’armadio di una donna non deve mancare mai nulla… ho tante scarpe da ginnastica nel mio armadio (guardando i suoi sandali: “Non ci credo…“). Detesto le scarpe con il tacco, vorrei conoscere chi le ha inventate! Però capisco che magari per una serata ne abbiamo bisogno, su questi trampoli sofrì un po’…. e poi anche se non amo i gioielli, mi piacciono gli orecchini, di tutti i tipi.

Ma hai fatto l’indossatrice!

Non ho fatto l’indossatrice di passerella perchè non sono molto alta, era stato sempre il mio sogno. Ho fatto molte campagne e set per la moda e la tv,  alcuni stilisti se non sei alta più di un tot non ti prendono.

Possiamo dire allora che questa è stata la tua e la nostra fortuna! Nel senso che questo ti ha portato a in campo lavorativo a compiere delle scelte obbligate?

Mi hanno obbligata perchè io arrivavo con le scarpe con il tacco e forse dentro mettevo il rialzo perchè volevo sembrare un po’ più alta, ma puntualmente me li facevano togliere e il  mio trucco non serviva! (ride).

Hai avuto recenti proposte dal mondo della moda o continueremo a seguirti al cinema, in teatro o in televisione?

Nel lavoro che faccio la moda un po’ me la porto dietro ma chi me lo fa fare a tornarci dentro, ho rispetto per la moda, è stata un’esperienza che mi ha dato tanto, mi ha dato una disciplina nel lavoro, mi ha dato modo di poter proseguire per quest’altro mondo artistico, ma è stata una parentesi della mia vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>