Jimmy Choo, evoluzione del tacco sul red carpet

di federica guarneri Commenta

Negli ultimi dieci anni il red carpet degli Oscar è stato il vero protagonista dell’evento. L’eccitazione che procurano abiti ed accessori indossati dalle star talvolta è addirittura maggiore di quella scaturita dalla premiazione stessa. Jimmy Choo dal 1999 ad oggi è stato uno dei punti fermi del tappeto rosso da Oscar, ripercorriamo insieme questa storia.

Bisogna ammetterlo, molti di noi passano la notte degli Oscar davanti al televisore non tanto nell’attesa di scoprire quale premio verrà assegnato al nostro film preferito, ma piuttosto per scoprire la risposta alla domanda che ci poniamo durante il red carpet ovvero “di chi è quel vestito?”. Borse e scarpe potrebbero sembrare solamente degli orpelli inutili aggiunti ad abiti già stupendi (o talvolta orrendi), invece rappresentano una fonte inesauribile di eleganza ed autostima per le attrici che li scelgono. Jimmy Choo da anni è protagonista dei più bei red carpet degli Academy Awards, sin dall’ormai lontano 1999 quando per la prima volta Cate Blanchett, candidata come miglior attrice, scelse questo brand. Negli ultimi 10 anni però il tacco delle calzature Jimmy Choo sul red carpet si è fatto sempre più alto e con l’avvento delle platform i centimetri sono aumentati vertiginosamente.

Nel 2004, il modello presente sul tappeto rosso è stato Smooth indossato da Kate Winslet e Renée Zellweger, con cinturino alla caviglia e tacco da 8,5 cm, situazione simile nel 2007 con Hilary Swank, Keira Knightley, Penelope Cruz e Naomi Watts e le loro Jimmy Choo Macy e Juliet. Nel 2009 lo stile del modello Lance conquista il cuore di molte celebrità,  Jennifer Aniston, Charlize Theron, Halle Berry e Rihanna . Dal 2010 il plateau ha dato origine a scarpe come Vita, Koko e Kalpa, ovvero i modelli di punta del brand negli ultimi tre anni, che raggiungono altezze di 14,5 cm. Quest’anno il modello Kalpa è stato appunto tra i favoriti del tappeto rosso dei più importanti eventi cinematografici e musicali, scelto da celebrità del calibro di Beyonce, Anne Hathaway, Naomi Watts, Amanda Seyfried e Alicia Keys. Le vertigini sui tacchi Jimmy Choo sembrano non spaventare le star, ma il direttore creativo del marchio Sandra Choi ha preannunciato un allontanamento dal genere platform e plateau. Staremo a vedere.

Rispondi