Louis Vuitton e le sue muse come Kate Moss e Catherine Deneuve in mostra a Tokyo

di Redazione Commenta

Sarà inaugurata questo mese a TokyoTimeles Muses“, una bellissima mostra, voluta dal brand francese Louis Vuitton, per celebrare le più grandi e famose muse che in questi anni hanno ispirato alla maison parigina i suoi capi e gli accessori più belli.

Le sublimi ed eteree figure che così importantemente hanno inciso nel processo creativo dei designer della casa di moda francese e, soprattutto, del suo ultimo e mitico direttore creativo, l’americano Marc Jacobs, sono in tutto sei e sono tutte splendide e meritevoli di essere celebrate in questa iconica retrospettiva. Stiamo parlando di donne piene di allure e personalità il cui fascino per anni ha indirizzato e suggerito mood e ispirazioni delle collezioni moda del brand. Top model, donne di cinema e letteratura, architetti e, persino, un’imperatrice.

Nomi come Kate Moss, Sofia Coppola, Catherine Deneuve, la scrittrice Françoise Sagan, l’architetto Charlotte Perriand e la bella Imperatrice dei francesi, Eugénie de Montijo. Tanti nomi eccellenti per tanti volti simbolo di una femminilità intensa e speciale che hanno colpito l’immaginario di Louis Vuitton, ispirando alla maison parigina collezioni piene di fascino ed eleganti riferimenti e campagne stampa scattate dai più grandi fotografi di moda di sempre.

Dal 29 agosto, per tre settimane, Tokyo, una delle nuove e più effervescenti capitali della moda, piena di fashioniste e trend setter, nonché di grandi appassionati della maison Louis Vuitton, i cui capi qui piacciono davvero molto e hanno un ottimo mercato perchè sinonimo sia di tradizione che di stile ultra-moderno, ospiterà presso il luxury hotel “Tokyo Center”, su maxi schermi iper tecnologici allestiti per l’occasione, le immagini cult delle muse di sempre di Louis Vuitton, per una mostra d’eccellenza che già altre città del mondo hanno richiesto con grande interesse di poter ospitare a loro volta. I visitatori potranno indossare una maschera con lenti polarizzare e tecnologia “White Screen” per godere ancora di più la bellezza delle immagini e rendere ancora più indimenticabile questa esperienza.

Photo Credit | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>