Ma’at: collezione a/i 2011 2012

di Redazione Commenta

L’uomo Ma’at è attento ai particolari che fanno la differenza. Ogni cucitura, ogni punto a mano, tutte le fodere ed i dettagli sartoriali sono priorità nella collezione autunno inverno 2011 2012. Per l’inverno il colore mood della collezione è il rosso. Due sono gli stili maschili che MA’AT contestualizza per la stagione fredda: l’eleganza e la pop-art.

Convivono, preziosamente, anche nello stesso uomo, a seconda dei momenti della giornata. L’eleganza per Ma’at si declina con un ritorno ai cappotti, alle giacche e agli abiti di fattura sartoriale. Ma’at la traduce con un vintage di classe negli accessori di pelle, dalle linee pulite, dai dettagli importanti. La cintura Ma’at è perfettamente in sintonia. Lucida o opaca, pulita, elegante ed essenziale. Lo stile Pop-art porta con sé colori forti per un uomo bizzarro, colorato, che sterza deciso verso i Seventies, adattando vistose pellicce e gilet, che Ma’at arricchisce con cinturoni in cuoio lavorati e laserati.

Nel pop-art le cinture si distinguono per i toni delavè, sono vistosamente stropicciate ed assemblate: borchie nascoste, annerite e schiacciate da strati di pelle, affiorano discretamente e donano una nuance di recupero all’accessorio. Una speciale pre-collezione sarà presentata ai buyer italiani e stranieri a Luglio 2011.
La collezione uomo autunno inverno 2011 2012 utilizza pellami pregiati invecchiati ad arte e pellame vintage del 1971: non solo coccodrillo, ma cuoio e lucertola stropicciata, vitello inglese ingrassato per i portafogli.

L’inverno MA’AT si declina anche con la razza. Di questa preziosa pelle che viene dal mare è fatta Galuchat (Ivory Fisch), che Ma’at vende soprattutto in Francia. Omaggio all’omonimo stilista francese del XVII° Secolo, sia in versione skin che tradizionale, è la cintura più ricercata della prossima collezione.
I colori Ma’at per la prossima stagione del lusso negli accessori uomo in pelle pregiata sono il grigio nelle sue più intense sfumature ed il marrone minerale. Non sono mai presentati da soli: vengono accostati al rosso, al ciliegia, al senape, al bluette ed al giallo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>