Moda mare uomo, quale costume scegliere a seconda del proprio fisico

di Lucia D'Antuono Commenta

Con l’arrivo dell’estate non sono solo le donne a pensare alla prova costume, ma anche gli uomini vogliono apparire al meglio in spiaggia. Ecco quindi che la moda mare uomo si arricchisce di consigli utili nella scelta del costume da bagno a seconda della propria corporatura.

Se le donne optano per costumi che possano nascondere al meglio le loro imperfezioni fisiche, la stessa cosa avviene anche per l’universo maschile, anche se a volte se ne parla nettamente di meno. Per la moda mare uomo quindi il costume ha la stessa importanza che in genere viene data dalle donne e ci sono dei consigli pratici nella scelta del modello che è bene ascoltare per non incappare in qualche errore piuttosto comune.

Come scegliere il costume perfetto?

La scelta del costume non deve essere mai banale, bisogna non solo assecondare i propri gusti, ma soprattutto riuscire a capire se un determinato modello possa valorizzare il proprio corpo. Per gli uomini la scelta può essere sicuramente molto più semplice, i modelli a disposizione sono semplicemente tre: il boxer, lo slip o il parigamba.

La prima regola da seguire è optare per il modello che valorizzi al meglio il proprio corpo, potendo anche celare qualche imperfezione fisica. Tenendo conto di tale consiglio, non sono tantissimi gli uomini che scelgono il classico costume a slip. Si tratta di una tipologia di costume molto rischiosa da indossare, perché richiede un fisico al top per essere motivo di vanto e non di scherno. Chi si ritrova ad avere un corpo allenato, con muscoli ben definiti non ha alcun problema ad optare per il costume a slip, anzi valorizza proprio i punti di forza del corpo maschile. Non è quindi consigliato per chi si ritrova con qualche rotolino di troppo e non ha un fisico atletico.

Il boxer è il costume che va per la maggiore

Per la moda mare uomo la scelta più comune di un costume ricade spesso sul classico boxer. Parliamo del comune costume a pantaloncino che può ritrovarsi un po’ più corto oppure che arrivi sulle ginocchia e quindi molto più coprente. Il boxer è adatto a qualsiasi fisico, ma è bene non scegliere quello più lungo se non si è troppo alti, altrimenti si rischia di sembrare ancora più bassi.

I parigamba sono quelli meno utilizzati, anche perché trattandosi di mini boxer aderenti hanno alla fine lo stesso effetto dello slip, se non si possiede un fisico statuario e ben allenato, si rischia di accentuare ancora di più le rotondità del proprio corpo. Come visto anche per la moda mare uomo ci sono delle regole da seguire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>