Nardelli gioielli per i 150 anni d’Unità d’Italia: il pendente Sunsation “flag”

di Redazione Commenta

Spread the love

Si chiama suggestivamente “Sunsation Tricolore” il prezioso pendente che Nardelli Gioielli ha realizzato per i 150 anni dell’Unità d’Italia.

Si tratta di un gioiello in edizione limitata in oro bianco, diamanti, smeraldi e rubini, un autentico capolavoro che verrà donato alle Ministre donne del nostro Paese (Brambilla, Carfagna, Gelmini, Meloni e Prestigiacomo) nel corso delle celebrazioni per l’importante evento nazionale che cadrà in data giovedì 17 marzo 2011. Ma c’è di più.

Un tempo, il  grande poeta Giovanni Pascoli scriveva nella sua  poesia “Aquilone”:

“C’è qualcosa di nuovo oggi nel sole”;

oggi, quella stessa affermazione viene ripresa dal brand Nardelli Gioielli che  in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia ha realizzato un’esclusiva edizione limitata della collezione “Sunsation”.

Parliamo di un raffinato sole stilizzato in oro bianco impreziosito nella parte centrale da diamanti bianchi, rubini e smeraldi, tutti associati l’uno accanto all’altro di modo da formare l’effigie della bandiera tricolore.

Questo pendente autentico  verrà donato dall’azienda napoletana alle Ministre Michela Vittoria Brambilla, Mara Carfagna, Mariastella Gelmini, Giorgia Meloni e Stefania Prestigiacomo, ma non solo le alte cariche istituzionali dello Stato potranno indossarlo: il pendente Sunsation “flag” sarà disponibile on sale nelle migliori gioiellerie italiane e nelle misure small, regular e maxi.

Ma qual è il motivo di una creazione così speciale? A spiegarcelo è proprio Domenico Nardelli, amministratore della Nardelli Gioielli:

«Sunsation tricolore vuole essere il nostro contributo ai festeggiamenti in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia. Un prezioso, a mio avviso, dal forte valore simbolico, ma al contempo anche molto glamour, che proprio per questo abbiamo scelto di regalare alle cinque Ministre italiane, rappresentanti del nostro Paese e del Made in Italy in giro per il mondo».

Insomma, anche in occasione dei 150 anni d’Unità d’Italia il brande partenopeo vuole segnare un successo in più sui già molti ottenuti solo in questo ultimo anno: Nardelli Gioielli ha avuto come testimonial delle sue preziose creazioni niente meno che  Miss Mondo Tatana Kucharova ed ha aperto il primo monomarca nel cuore di Capri, a pochi passi dalla mitica Piazzetta, un’apertura nel cuore dell’Isola Azzurra che è stato il momento culminante di un triennio fatto di grandi successi per l’azienda fondata oltre 30 anni fa a Napoli, nel cuore del Borgo Orefici.

Oggi Nardelli Gioielli vanta quasi cinquecento punti vendita (coprendo così l’intero territorio nazionale), ha iniziato una fase di crescita anche nei mercati esteri, ed è persino diventata “un caso di studio”, negli ultimi due anni, presso le Università Bocconi e Iulm di Milano; a Roma, alla Sapienza;  a Napoli, dal Suor Orsola Benincasa e infine a Bari dalla LUM Jean Monnet. Oggi, Nardelli Gioielli è l’azienda del settore più studiata dalle università italiane. Quindi, poteva forse mancare un proprio, specialissimo omaggio alla nostra Bella Nazione che le sta regalando tante gustose soddisfazioni!?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>