Natale 2013, i 10 regali peggiori

di federica guarneri 1

2013 Victoria's Secret Fashion Show - Show

Natale è appena trascorso, tra gioia e serenità familiare, cene in compagnia e tanti regali sotto l’albero. Cosa vi ha portato quest’anno Babbo Natale? Siete rimasti soddisfatti? Noi vi proponiamo una lista dei 10 peggiori regali che, uomini e donne, possano ricevere durante le festività natalizie.

  • Il portamonete. Utilissimo durante le giocate notturne con gli amici, tra carte, tombola e centesimi, ma spesso inutilizzato nel resto dell’anno, rimane un regalo assolutamente economico e di poco gusto, a meno che non si tratti di un portamonete griffato ed originale

 

  • La crema antirughe. Certo si tratta di un cosmetico spesso costoso, venduto in confezioni anche molto belle, ma di certo può risultare offensivo per la persona che lo riceve

 

  • La crema anticellulite. Stesso discorso del precedente regalo indesiderato, forse ancor più offensivo

 

  • Il pigiama di flanella. I marchi di intimo e pigiami sfornano ogni anno decine di modelli divertenti, comodi, sexy, intriganti e persino alla moda, non vi è dunque alcun motivo per scegliere un pigiama dallo stile discutibile

 

  • Le pantofole. Anche queste, come il portamonete ed il pigiama, possono essere scelte con stile e classe, occorre solamente trovare un bel modello realizzato da qualche brand attuale e moderno

 

  • Lingerie rossa. Non esiste al mondo che una donna (o un uomo) di classe, decida realmente di indossare biancheria intima rossa durante le feste, il completino intimo è sempre un bel regalo, occorre solamente sceglierlo con cura e buon gusto

 

  • La cravatta. Gli uomini capaci di portare la cravatta con stile, si contano ormai sulle dita di una mano. Perché dunque si continuano a regalare questi accessori i quali, spesso, rimangono inutilizzati dentro armadi e cassetti per mesi o anni

 

  • Capi d’abbigliamento. Può sembrare banale, ma è preferibile regalare una gift card, come quelle proposte da Zara o H&M, invece di sbagliare taglia con un capo d’abbigliamento acquistato in maniera azzardata

 

  • Il profumo. Fatta eccezione per i regali su richiesta, il profumo rientra nella categoria a rischio, essendo un oggetto di bellezza molto personale e soggettivo

 

  • Scarpe. Con il tacco o senza, sneakers o flatform, le scarpe sono talmente personali da risultare quasi ridicole se pensate come regalo di Natale, eppure gli errori esistono e spesso si ripetono, anno dopo anno.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (1)

  1. ti rubo la foto… non ho ancora messo il post perche8 la maicncha si e8 scaricata quando ho scattato il bellissimo alfabeto, che non vedo l’ora di utilizzare!!!!e8 bella anche questa cosa del qualcosa in comune ogni giorno!!!

Rispondi