Nicola Formichetti e maison Thierry Mugler: divorzio a sorpresa

di Redazione Commenta

Dopo quello di Nicolas Guesquiere da Balenciaga, si consuma nel mondo della moda un altro divorzio a sorpresa tra una maison e il suo designer di culto e sempre nel momento in cui le cose sembrano andare bene per tutti. Questa volta tocca a Nicola Formichetti, il designer nippo-italiano, amico e stylist di tante celebrities, una fra tutte, Lady Gaga, a cui deve molto del suo successo, divorziare dalla maison Thierry Mugler, controllata dal 1997 dal gruppo cosmetico Clarins.

Come nel caso di Nicolas Guesquiere per Balenciaga, anche Nicola Formichetti viene allontanato dopo avere completato il rilancio definitivo di una griffe di moda caduta nell’oblio e nota al grande pubblico solo in profumeria dato che, per qualche anno, prima dell’arrivo di Nicola Formichetti, la maison aveva deciso di dedicarsi unicamente ai profumi e con successo. Chi non conosce, infatti, il famoso “Angel”, con le sue campagne stampa sexy e provocanti che negli anni hanno visto protagoniste tante dive come Eva Mendes e Naomi Watts? Ma la moda ormai, dopo che il suo fondatore, dopo aver abbandonato il fashion system, trasformando il suo corpo con infiniti interventi di chirurgia estetica per assomigliare quasi a un cyborg e iniziare una carriera nel mondo del porno gay, era completamente ferma e nessuna nuova collezione veniva lanciata da molti anni.

La maison Thierry Mugler, quindi, aveva tutta una reputazione da ricostruire e non solo un settore, come quello della moda, che era stato lasciato andare a favore di quello della cosmesi. In ogni caso, proprio l’arrivo di Nicola Formichetti, stylist di fiducia di Lady Gaga per il quale disegnò, o meglio assemblò, anche il famoso abito di carne cruda indossato con grande scandalo dalla pop star durante gli MTV Video Music Awards del 2010, segnò il rilancio della maison nel mondo della moda tanto che la griffe divenne subito nota anche tra i giovanissimi che non l’avevano mai sentita nominare. Tutto merito anche dello speciale legame tra il designer e Lady Gaga che per Nicola Formichetti è stata anche la modella guest star di una indimenticabile sfilata.

Adesso il divorzio, che, come nel caso di Nicolas Guesquiere da Balenciaga, non è stato preceduto né seguito da alcun comunicato stampa ufficiale che spiegasse le motivazioni di questa decisione presa dalla dirigenza. Solo due righe per annunciare che Nicola Formichetti non è più il direttore creativo della maison francese e nulla di più. Forse dopo il caso “John Galliano-Dior”, che riempì per mesi le pagine dei giornali, tra accuse, ripicche e richieste di perdono, sempre rispedite indietro al mittente, le maison francesi tendono ad evitare questo genere di “pubblicità” e non dicendo nulla alla stampa, in pratica, non gli danno modo di dire nulla, solo fare illazioni attorno ad un mistero di cui non verranno mai a capo.

Photo Credit | Getty Images

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>