Parigi, Settimana della moda: Thierry Mugler a/i 2011 2012

di Monica De Chirico Commenta

Una delle sfilate più attese, in questa Fashion week uomo parigina 2011, era senz’altro quella di Thierry Mugler, firmata dal nuovo direttore artistico Nicola Formichetti conosciuto anche per le sue creazioni nel brand giapponese Uniqlo. In passerella la collezione è stata presentata al ritmo dell’ultimo pezzo di Lady Gaga che collabora da diversi anni con Nicola Formichetti.

La Fashion week di Parigi si è aperta mercoledì con la tanto attesa collezione: Anatomy of change di Mugler. Creazioni nuove per questo stilista che rivelano la nuova impronta artistica innovatrice e provocatoria di Formichetti.

Punto forte di questa collezione sono sicuramente i pantaloni larghi che creano movimento e morbidezza .Giacche molto corte, come abbiamo visto anche a Milano e a Pitti. Un uomo dark con tratti alieni e sacrali. Tra i colori non manca sicuramente il blu e l’arancio acceso molto Mugler. L’atmosfera della sfilata, ricorda lo stile Gareth Pugh. Il trucco trompe l’oeil, le teste rasate dei modelli, ricoperte spesso da veli di latex, sicuramente resteranno impressi. In particolare il modello Rick Genest, in arte Rico, tatuato dalla testa ai piedi, con la sua allure così particolare ha segnato l’evento.

Creazioni non rivoluzionarie, ma combinazioni sicuramente di successo. Voi che ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>