Prima collezione di profumi firmata Pineider

di Lorena Scopelliti Commenta

Siamo abituati a pensare a Pineider esclusivamente come casa produttrice di borse, articoli di pelletteria e accessori. Da quando Francesco Pineider aprì nel 1774 a Firenze il suo primo negozio in Piazza della Signoria, il successo del marchio è cresciuto e si è consolidato, fino al punto da collocarlo tra le firme artigianali più eslusive, prestigiose e affidabili d’Italia.

L’esperienza di osmosi con la cosmetica e, soprattutto le fragranze, è ormai diventata  una prassi: il mondo della moda e quello della cura della persona sono in effetti legati a doppio filo. Il mutuo scambio tra i due settori è fonte inesuribile si creatività, novità e soluzioni originali. Anche Pineider si è lanciato nell’impresa e il 13 giugno, presso il Flagship Store in Piazza della Signoria a Firenze, si è svolta la presentazione ufficiale della prima collezione di profumi marchiata Pineider, realizzati e distribuiti da Atelier & Design Fragranze.  

Come c’era da aspettarsi il packaging è tra i punti forti dei nuovi prodotti: design esclusivo e materiali pregiatissimi come il mogano rendono questi profumi veri oggetti di culto. Il flacone è caratterizzato da un tappo in metallo rivestito in pelle di cervo martellata, disponibile nelle tonalità brown, avorio e giallo ed è presentato all’interno di un contenitore in mogano grezzo dal sapore antico.

La confezione, progettata da Atelier & Design Fragranze, è concepita in modo da mantenere inalterato e persistente nel tempo il jus contenuto, in modo che l’aroma si disperda e si corrompa il meno possibile.

La collezione profumi Pineider si compone di sei fragranze in formato da 30 ml e comprende due maschile, Cuoio Nobile e Bianco di Bulgaria, due femminili, Assoluta di Neroli e Gelsomino e Classica di Magnolia, e due colonie, Estratto di Colonia e Colonia Ambrata. Un’esperienza olfattiva unica, ricercata e raffinata, in puro stile Pineider, che da sempre si distingue per l’altissimo pregio delle sue creazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>