Shopping, da oggi il camerino può essere virtuale!

di federica guarneri Commenta

Cambiare taglia, colore e modello d’abito, rassicurarsi e togliersi ogni dubbio riguardo un certo paio di pantaloni, tutto questo senza portare in camerino i vestiti scelti. Utopia? No, non più! A Londra è stato presentato uno software che promette di rendere lo shopping più veloce e sbrigativo, si chiama “Virtual Style Pod/Fashion 3D system”.

Virtual Style Pod/Fashion 3D system permette di provare abiti nel camerino di un negozio senza indossarli fisicamente. Grazie a un sistema di sensori, questo programma rileva la taglia dell’acquirente posizionato davanti allo specchio-monitor senza bisogno di spogliarsi e rivestirsi. In un attimo sullo schermo appare l’immagine con indosso l’abito scelto, adattato alle proporzioni del corpo. Successivamente è possibile aggiungere accessori e modificare dettagli per vedere un total look alla velocità di un click.

Adesso la domanda che sorge spontanea è: siamo veramente pronti a rinunciare alle prove in camerino? Alle code con le amiche all’interno dei negozi, al piacere di uscire soddisfatte e mostrare al marito o al fidanzato ciò che abbiamo acquistato? Ai posteri l’ardua sentenza, per il momento in Italia restiamo attaccati alle vecchie tradizioni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>