Vape Classic: nuove collezioni strategiche per VerySimple e Frullab

di Redazione Commenta

Ricordate Frullab e la sua proposta di T-shirt divertenti per la primavera estate 2011 ma anche per la prossima brutta stagione, eppure capaci di dare un sacco di allegria?

Bene, dopo Susanna Tutta Panna e i personaggi di South Park, giusto per citarvi qualche nome, ecco che ad entrare nella batteria di Vape Classic arrivano anche altri “personaggissimi” dei comics più amati: Pucca, Tweety, Kiss Me Licia, Mafalda.

Vape Classic, infatti, ha deciso di dedicare questo 2011 ad un importante ampliamento del proprio parco licenze così da andare ad arricchire l’offerta del progetto-contenitore Frullab dopo decenni di successi. Insoma … e’-e VerySimple!

L’azienda Vape Classic è stata fondata nel 1976 da Francesco Valente e Leonardo Pellegrini ed è leader nella produzione di pantaloni da uomo con una capacità produttiva di 1,2 Mln di capi prodotti in un anno. Oggi, nonostante il tempo che passa, rimane uno dei brand più interessanti per le grandi rivoluzioni che sta mettendo a punto in ques’anno: oltre al cambio generazionale ai propri vertici, con l’avvento della seconda generazione appresentata da Mauro Valente e Isabella Pellegrini, l’azienda ha profilato nuovi contenuti, strategie e finalità diverse per i due marchi di proprietà presenti Vape Classic: VERYSIMPLE e FRULLAB.

Se infatti entrambi sono stati pensati per soddisfare le esigenze di un cliente sempre più informato ed attento alle dinamiche che intercorrono tra qualità, prezzo ed affidabilità e serietà dell’azienda fornitrice, da sola VerySimple sta mirando ad imporsi nel mercato italiano definendo il suo target donna compresa nella fascia d’età 18-40. Ma è stata prevista anche una massiccia espansione, insomma, le storie d’amore di VerySimple, a breve, potrebbero essere indossate anche dalle fashioniste del Belgio, dell’Olanda, della Francia, e poi Medio Oriente e Russia.

Ma VerySimple verrà anche seguita a livello della distribuzione attraverso le maggiori fiere di settore in Italia (riconfermando la presenza del marchio alla 80esima edizione di Pitti Uomo) e all’estero (con la partecipazione per la prima volta al Who’s Next di Parigi e Mode Fabrique di Amsterdam, così come introdurrà la “PILLS”, una mini collezione di t-shirt caratterizzata da 13 soggetti diversi, pensata per soddisfare le caratteristiche del mercato nord europeo, sostanzialmente diverse da quelle italiano. E … Frullab?

Anche su questo ci sarebbe da aprire un capitolo per cui … ne parleremo domani !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>