Vogue Italia lancia la sua crociata contro i siti pro ana e pro mia

di Sandra Rondini Commenta

Nonostante i tanti allarmi lanciati in questi anni sul moltiplicarsi in rete dei siti pro ana e pro mia, inneggiati all’anoressia e bulimia, con migliaia di iscritti, soprattutto teenager e non solo di sesso femminile, anche la moda, la grande demonizzata cerca di fare la sua parte. Il direttore di Vogue Italia, Franca Sozzani, durante un discorso tenuto lo scorso 2 aprile ad Harvard, ha chiesto a tutti di impegnarsi in prima persona perchè questi ragazzini, i cui disordini alimentari, a suo dire, sono spesso causati dalla solitudine e dallo stress innescato dalle aspettative tropo alte dei genitori, capiscono che un corpo perfetto non è una corazza perfetta e indistruttibile contro le difficoltà del mondo. Anzi, una corazza costruita in questa maniera, con dolore e comportamenti autolesionistici è la più fragile di tutte perchè al suo interno racchiude, per l’appunto, un’anima fragile.

Naturalmente nessun cenno alle colpe della moda e ai modelli assurdi di bellezza proposti in primis proprio da Vogue, ma ca va san dire, la trave è sempre nell’occhio degli altri…Comunque, Franca Sozzani ha deciso di lanciare un’iniziativa concreta per debellare questo triste fenomeno mediatico. Dopo la sua petizione contro i siti pro-ana e pro-mia – che ha raccolto oltre 10mila firme – Vogue.it invita chiunque lo desideri a creare un blog in cui poter discutere di disturbi alimentari per convincere chi soffre di anoressia e bulimia a smettere di consultare quei siti perversi in cui dolore e solitudine vengono confusi con autocontrollo e forza di volontà.


La volontà c’è, è vero, ed è tristemente ferrea, così come la forza, ma per dirla come un jedi, è il lato oscuro della forza. Vogue.it esorta a creare una community dove le persone che hanno bisogno possano dialogare con ragazzi e ragazze della loro età utilizzando il loro stesso linguaggio. Uno spazio di discussione, di confronto, di consiglio e di conforto. Il sito di Vogue si impegna a creare una mappa di geolocalizzazione di tutti i blog che verranno aperti e dedicherà spazio a tutti coloro che parteciperanno a questa iniziativa, creando così un network mondiale dove chiunque ne abbia bisogno possa trovare sostegno e dialogo.

Per aderire all’iniziativa è sufficiente postare nei commenti a questo link il vostro nome e cognome, la vistra città e il vostro blog in cui discutete di questi temi, insieme a una breve frase di presentazione. Speriamo che l’iniziativa abbia successo e certo la monitoreremo per aggiornarvi sul suo andamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>