959 Recycled Seatbelt Collection: valigetta 25hours per un’attitudine fashion-business

di Paola Perfetti Commenta

C’erano una volta un’automobile, un passeggero e la sua cintura di sicurezza. Poi, ad un tratto, non ci furono più e dopo tanti viaggi e mille destinazioni le loro strade si divisero. L’automobile portata chissà dove venne privata delle sue cinture e quelle, come dei magici bruchi, si trasformarono nel materiale distintivo e iconico del brand 959 Recycled Seatbelt Collection.

Si tratta di un marchio tutto made in Italy nato dalla inventiva del designer Paolo Ferrari che si basa sulla ricerca eco-stilistica del recupero e del riuso delle cinture di sicurezza dismesse dagli autodemolitori che, dopo essere state lavate, igienizzate e divise secondo le tipologie di superficie, sono tagliate a mano, assemblate e cucite all’interno di laboratori artigianali esperti. Laboratori italianissimi, con una “centrale operativa” in quel del Lago di Como – patria universale della tessitura – e quindi restituiti come collezioni in cui innovazione, funzionalità e design danno vita a linee di accessori da ufficio fashionissime, pratiche, originali e, cosa ancora più importante, sostenibili.

Delle ultime idee per la collezione autunno- inverno 2011-2012 avevo avuto modo di parlarvi subito dopo Pitti Immagine Uomo, ma oggi, dopo aver visto dal vivo e da vicino le magnifiche creazioni 959, vorrei presentarvi un’idea in più: che ne dite di uan valigetta 25hours?!

Gli accessori di Paolo Ferrari per il suo marchio 959 sono tutti modelli versatili e moderni e, attraverso i codici creativi di una moda sostenibile e attenta all’ambiente, allineano ogni nuova proposta alle tendenze ed esigenze reali del global living.

Il protagonista cromatico è il nero dall’effetto lucido/opaco, una tonalità trasversale per eccellenza e sempre
declinabile dal giorno alla sera, ma non è solo una questione di colore: il principio del ‘timeless’, oltre al colore, ispira i nuovi modelli della collezione, spaziando dalle borse ricercate, realizzate anche con la tecnica dell’infilatura, alle custodie dedicate all’hi-tech, fino alla pratica valigetta da lavoro.

In principio furono infatti modelli di case e tote bag (oggi Model 102 e 772) con doppi manici, chiusure con cerniera e interni foderati e dotati di tasca porta oggetti, sia nel modello con base rinforzata che morbida; da alternare alla borsa con tracolla regolabile stile messenger bag (Model 561). In tutti questi casi la trama era intrecciata in orizzontale e in verticale, per dare naturalmente forma a disegni “effetto paglia” davvero eleganti.

In seguito, e qui viene il bello, quegli stessi pneumatici sono stati rielaborati ed hanno dato vita a effetto stampe nuove e deliziosamente ricercate, ben abbinate ai dettagli metallici applicati come le zip e le targhette incise con il logo 959, quelle che poi caratterizzano anche gli accessori creati su misura per custodire tablet e computer di ultimissima generazione, come l’Ipad case (Model 6) e la notebook case (Model 9) che è persino dotato di un rivestimento interno anti-urto e anti-graffio.

Il pezzo forte, però, che intriga di questa 959 Recycled Seatbelt Collection a/i 2011 2012 è la l’inedita valigetta 25hours (Model 25h), per i Lui – ma anche un po’ per Lei – dalla spiccata attitudine business e che desiderano aggiungere, sia pur metaforicamente, un’ora in più alla giornata. In che modo?

Questa briefcase è dotata di una maggior capienza e vi trovano spazio anche gli scompartimenti per il laptop e i piccoli oggetti come il nuovissimo astuccio porta penne o porta matite (Model 1), dedicato a chi ama il total look anche negli accessori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>