Arriva il profumo del MacBook Pro Apple

di Monica De Chirico Commenta

Avete presente il classico odore che si sente quando si scarta la confezione di un prodotto Apple, più precisamente il MacBook Pro? Una sensazione indescrivibile e unica che conosceranno bene tutti gli appassionati del settore e di questo marchio. Alcuni artisti di Melbourne in Australia, hanno deciso di ricreare quella precisa fragranza. Una notizia a dir poco curiosa che conferma la passione, che a volte sconfina nell’adorazione, per i prodotti Apple. Un fanatismo che ha portato in alcuni casi molti fan a compiere gesti esagerati ed estremi. La fragranza nasce dalla collaborazione con alcuni artisti e Air Aroma per una mostra d’arte.

Gavin Bell, Jarrah de Kuijer e Simon McGlinn (gli artisti che fanno capo al gruppo Greatest Hits), con il team Air Aroma, hanno inviato un nuovo MacBook Pro, ancora non aperto, a un laboratorio specializzato nel sud della Francia, in modo da preservare la fragranza e far studiare a degli esperti i tratti peculiari del tipico odore di quel dispositivo Apple che tutti gli appassionati del mondo della mela riconoscono a distanza. Un mélange di plastica, carta, colla etc. Si tratta tuttavia di una collaborazione che ha solo finalità artistiche in quanto il prodotto non verrà mai commercializzato, (aggiungerei fortunatamente), ma è sicuramente un’opera artistica provocatoria, che fa riflettere e che mostra fino a che punto può sconfinare il fanatismo per questi prodotti.

Il profumo Apple sarà esposto dagli artisti e Aroma Air in occasione della mostra De Facto Standard a Melbourne che si terrà dal 20 aprile al 12 maggio al 
West Space – Level 1, 225 Bourke Street. Per l’esattezza la fragranza verrà diffusa attraverso un dispositivo Aroma Air per tutta la sala. Siamo sicuri che gli appassionati della mela non perderanno quest’occasione di sentire tradotto in profumo quella sensazione, quasi folle, che si prova nello scartare la confezione di un MacBook Pro.

Photo Credits| Air Aroma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>