Bianca Balti sostiene Smileagain in un evento contro la violenza sulle donne

di Lorena Scopelliti 2

bianca balti smileagain contro violenza donne evento 25 novembre milano

Quando si parla di violenza sulle donne è difficile rimanere neutrali, obiettivi e freddi. Questo perché la sensibilità umana, quando c’è, induce a ripudiare i comportamenti violenti in generale e a etichettarli come assolutamente intollerabili quando vengono perpetrati nei confronti delle categorie più deboli: debolezza intesa in senso fisico e psicologico.

Quasi ogni giorno, nel nostro civilizzato ed evoluto Occidente, leggiamo di un’ennesima donna uccisa in modo brutale o brutalizzata, spesso dai propri mariti, fidanzati e compagni. In alcuni paesi del mondo la categoria femminile viene vessata quotidianamente da ingiustizie e vige la più totale assenza di diritti. Inorridire di fronte a tutto questo è un obbligo: assuefarsi a questa barbarie significherebbe annullare anche la nostra dignità di esseri umani e condannare implicitamente le vittime dei soprusi.

Le iniziative di sensibilizzazione, a tal proposito, meritano sempre di essere segnalate. Il 25 novembre, in occasione della giornata mondiale per la lotta alla violenza sulle donne, la sede de Il Sole24Ore a Milano si animerà dalle ore 22 con una serata speciale, che vedrà nella splendida Bianca Balti una madrina d’eccezione.

Insieme a Bianca Balti ci sarà Bruno Pauletta, presidente e fondatore dell’agenzia Brave Models: l’occasione sarà anche festeggiare il decimo anniversario della celebre agenzia. La serata vede la collaborazione del mondo della moda con l’associazione onlus Smileagain fvg, guidata dal dott. Giuseppe Losasso, medico chirurgo, impegnato da anni a fronteggiare la brutale realtà che colpisce numerose donne del Pakistan, Bangladesh e Nepal.

In questi paesi le giovani donne vengono spesso sfregiate al volto con acidi corrosivi, per motivi futili e ignobili che vanno dalla vendetta alla gelosia fino al semplice rifiuto di un pretendente: le mutilazioni sono quasi sempre permanenti, con danni non solo estetici, ma anche funzionali come patologie legate alla vista e alla masticazione.

Durante la serata si esibiranno gli Orange, il gruppo musicale di Francesco Mandelli e  Enrico Buttafuoco e i Cats,  nuovo progetto prodotto da Giorgio Sancristoforo (Tobor Experiment, Tech stuff). Giulia From Above sarà alla consolle con il suo dj set per animare l’evento. L’iniziativa ha ottenuto il patrocinio de Il Sole24Ore, L’Oreal Paris, Telecom.

Il contesto vede protagonista musica, moda, bellezza e divertimento, ma parteciparvi vuol dire contribuire a una buona causa: un modo diverso per dire basta alla brutalità che affligge milioni di donne nel mondo e per aiutare Smileagain a far valere i loro diritti.

Commenti (2)

  1. Ben vengano queste manifestazioni atte a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’atroce realtà del perpetrarsi della violenza sulle donne, In questo occidente civilizzato questo dato non solo non tende a diminuire, ma ciò che è più preoccupante è che la maggior parte di queste violenze avvengano dentro le mura domestiche.
    Spero che questa manifestazione abbia una grande visualizzazione a livello nazionale affinchè possa essere veicolata in tutte le case italiane !!!

  2. Ciao Chanel!
    Condivido, anche se tristemente, le tue riflessioni sul fenomeno qui in Italia e in Occidente. E’ una vergogna e una barbarie che sembra non aver mai fine..
    Anche noi speriamo che si dia il massimo risalto a questo evento! Nel nostro piccolo cerchiamo di sostenere Smileagain, fatelo anche voi e condividete la notizia, in modo che si sappia il più possibile! 🙂

Rispondi