Le Pandorine e Doppia Difesa contro la violenza sulle donne all’evento Milan City Marathon

di Lorena Scopelliti 1

Le Pandorine Doppia Difesa Milan City MarathonCorrere per beneficienza e contro l’abominio che è la violenza sulle donne: il brand Le Pandorine si impegna concretamente collaborando con Doppia Difesa Onlus, l’associazione creata da Michelle Hunziker e Giulia Bongiorno e partecipando alla Milan City Marathon, un evento organizzato dalla Gazzetta dello Sport che si terrà domenica 15 aprile a Milano.

Doppia Difesa si pone come obiettivo aiutare le donne che hanno subito e subiscono violenze, fisiche o psicologiche, fornendo un sostegno anche in merito all’interpretazione della disciplina e della normativa vigenti: oltre a ciò l’ente no profit, nato da un incontro casuale tra la showgirl svizzera e l’avvocato Bongiorno, vuole sensibilizzare l’opinione pubblica verso questo terribile fenomeno e promuovere una cultura di non violenza e di non accettazione passiva che fa del silenzio il solo rifugio di chi subisce questi subdoli e barbari maltrattamenti.

Sono moltissimi i nomi noti e amati che hanno deciso di mettere al servizio la loro fama per supportare Doppia Difesa: Anna Tatangelo, Federica Pellegrini, Francesco Totti, Nek, Ilary Blasi e Silvia Toffanin sono alcune delle celebrità che appoggiano la Onlus creata dal duo Hunziker-Bongiorno.

La collaborazione della Fondazione con il brand italiano Le Pandorine  si concretizzerà anche nella presentazione, all’arrivo della maratona e della staffetta in Piazza Castello, di un modello speciale di borsa che è stato chiamato emblematicamente Donne: una versione completamente bianca, perfetta per l’estate e recante una scritta molto significativa e toccante. Oltre a Michelle e Annalisa ci saranno tanti personaggi come Linus e Arisa a contribuire, con la loro presenza, a questo prezioso progetto.

La borsa Donne è dedicata a tutte coloro che non accettano più il rifugio del silenzio e della vergogna piegandosi a subire violenza con rassegnazione, ma hanno deciso di parlare e denunciare chi fa loro del male. Potrete acquistare questa shopper, con una donazione minima di dieci euro, presso il gazebo che sarà installato il 15 aprile a Piazza Castello. La disponibilità è fino ad esaurimento scorte, quindi non mancate all’appuntamento!

Commenti (1)

  1. Ci sarò assolutamente !
    Questa è una iniziativa lodevole.

Rispondi