Le maxi righe spopolano tra le star, scopri come indossarle

di Lorena Scopelliti Commenta

fantasia maxi righe moda primavera 2013

Della serie: corsi e ricorsi storici. La moda, come la storia, è una ruota che gira: pensateci bene quando decidete di sbarazzarvi di un capo che non indossate più. Potrebbe tornare di gran moda, come le divertenti maxi righe in puro stile anni Sessanta, oggi di nuovo in auge. Le righe sono da sempre molto amate dalle donne: la loro storia è eccellente, visto che fu Gabrielle Coco Chanel a decretarne il successo, nella moda femminile, proponendole nelle bluse raffinatissime che prendevano spunto dall’abbigliamento dei pescatori. Le stripes che stanno spopolando, però, non sono quelle sottili e discrete a cui siamo abituate, ma le maxi e larghe molto più sbarazzine, ma non per questo meno glamour.

Olivia Wilde le ha scelte per un abitino di Gucci con spalline larghe, esattamente come l’attrice Emma Roberts, che però opta per le manichette e le paillettes su tutto il tessuto, in un mini-abito firmato Tommy Hilfiger. La più elegante è senza dubbio Olivia Palermo, che durante la Fashion Week parigina le indossa per ravvivare la seta preziosa e sceglie una tonalità color cipria deliziosa.

Si dice che le righe orizzontali allarghino otticamente la figura: se siete molto rotondette meglio prediligere quelle sottili e comunque verticali. In ogni caso è il tessuto, che fa la differenza: indossatele liberamente, questa primavera, su camicie in morbida seta, scivolate e non costrittive, abbinandole a mini-shorts neri o a pants a sigaretta dal taglio maschile. O ancora su bluse dal collo a barca di mezza taglia più grande, che stanno bene su pantaloni a palazzo e tacchi a stiletto o sui boy-friend jeans. Il total look a righe è rischioso: meglio sceglierle su un solo capo e completare il look con il nero o il bianco: movimentate il tutto, infine, con piccoli accessori (bracciali, orecchini o foulard) dai toni accesi come fucsia, giallo limone o rosso scarlatto.

Photo Credit| Getty Images

Rispondi