Milano Fashion Week, la p/e 2012 di Paola Frani

di Redazione 1

Ho avuto il privilegio e la possibilità di assitere ad una bellissima sfilata, realizzata da una delle stiliste più interessanti dell’ultimo decennio e che promette di dare ancora moltissimo al mondo del fashion biz: Paola Frani ha uno stile che unisce modernità e tradizione, amore per i tessuti e cura per i dettagli.

Presso lo showroom in Via Carlo Botta a Milano e nel contesto glamour e frenetico della Milano Fashion Week 2011, i modelli della nuova collezione primavera estate 2012 hanno sfilato sotto gli occhi di tantissimi appassionati, in una location a dire il vero un po’ surriscaldata a causa dell’alta temperatura e dalla mancanza di areazione. Potete ammirare alcuni modelli proposti nella gallery in fondo all’articolo.

La bella stagione 2012 di Paola Frani è assolutamente eterea, leggiadra e leggera: tessuti, forme che accarezzano con soavità il corpo e colori che lo accendono; trasparenze che svelano e morbidezze che sfiorano.

Seta, chiffon, cotone e jersey dominano su tutto, portando una ventata chic che unisce il glamour ad un assoluto comfort e a una totale comodità. Sembra che per Paola sia molto importante vestire una donna che, prima di ogni altra cosa, vuole sentirsi a proprio agio senza mai rinunciare alla femminilità. E ringraziamo la Frani per questa scelta: al bando le costrizioni, noi donne vogliamo sentirci belle, alla moda ma anche libere!

I neutri e naked ecrù, bianco, beige e cipria si uniscono armoniosamente a improvvisi sprazzi fluo: giallo, arancio, verde lime e turchese. Le semplici giacchine bianche o le camicie immacolate diventano innovative e originali grazie ai delicatissimi ricami, pizzi, origami e merletti. Shorts dritti e non costrittivi svelano le gambe e sono abbinati a camicie minimali e top delicati.

Splendidi i long dress nei toni pastello sfumato e nei turchese acceso, con tagli impero o a collo alto che enfatizzano l’eleganza ricercata dei pezzi. Da mozzare il fiato l’abito optical arancio, bianco e cioccolato con scollo profondo e fascia a motivi geometrici sotto il seno.

I mini abiti non segnano il punto vita e scivolano morbidi sulla silhoutte: si colorano di luce e bagliori con pailettes e cristalli e si colorano di tonalità neutre e acide. A volte Paola sceglie di dare personalità all’outfit con cinte strette in vita.

In questa primavera estate  c’è romanticismo nei volumi eterei e nella studiata presenza di pizzi e ricami, che regalano un tocco provenzale ai pezzi della collezione; ma si respira anche un’aria un po’ anni Settanta con il jersey fluo e pop o con le bluse che sembrano fluttuare attorno al corpo. Uno stile che diffonde armonia e vitalità grazie ai colori: un po’ figlia dei fiori – ma incredibilmente moderna e glamour- nel comfort dei tessuti e nella struttura delle linee.

 

Commenti (1)

  1. Complimenti !!! un articolo impeccabile e soprattutto grazie alle numerose foto, ci hai dato la possibilità a noi (povere mortali) di poter vedere la sfilata come se fossimo state presenti ! e ammirare questi abiti bellissimi. Sei proprio brava !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>