Notte Bianca della Moda a Sanremo: bilancio positivo

di Giulia Ferri Commenta

Come al solito, quando si organizza un evento per la prima volta, c’è sempre qualcosa che non è andato per il verso giusto o qualcosa che si poteva fare meglio. Ma l’impressione è che la Notte Bianca della Moda, organizzata sabato scorso dal comune di Sanremo, è stata un’appuntamento a cui gli organizzatori si sono fatti trovare puntuali. La graziosa cittadina ligure insomma non vive solo di festival della canzone italiana, dei fiori e del casinò.

Grazie alla direzione artistica di Pepimorgia e Stefano Senardi, oltre ai numerosi concerti, incontri con protagonisti della moda (stilisti, modelle, testimonial) e flashmob itineranti, sono stati predisposti 10 set fotografici che hanno infiammato le vie del centro. A partire dalle ore 18,00 i fotografi selezionati per prendere parte all’iniziativa, hanno allestito il proprio set fotografico su cui si sono alternate modelle professioniste provenienti dalle più note agenzie milanesi e modelle esordienti selezionate per l’occasione da una giuria di giornalisti ed esperti.

Via Matteotti, via Escoffier, via Pietro Agosti, corso Imperatrice, corso Mombello, Forte di Santa Tecla, piazza Bresca, corso Trento Trieste, piazza dei Dolori e piazza Siro Carli: per una volta a cedere il passo alla moda è stata la caparbietà di miscelare arte, musica e fotografia. E il pubblico ha risposta in maniera positiva, affollando già dalle prime ore della serata le vie del centro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>