Campagna Nastro Rosa, contro il tumore al seno raccolta fondi e tanto shopping!

di Sandra Rondini Commenta

Puntuale ad ottobre, come ogni anno, riparte la campagna “Nastro Rosa”, giunta in Italia alla sua XVIII edizione. Un intero mese dedicato alla lotta e alla sensibilizzazione per la prevenzione del tumore al seno. Ideata dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT), in collaborazione con Estée Lauder Companies, quest’anno ha come testimonial la super campionessa di nuoto Federica Pellegrini, oro olimpico e donna forte e coraggiosa.

Una virago moderna, un volto fresco e determinato la cui storia incoraggia le donne a combattere e credere sempre nella vittoria, anche quando si combatte la battaglia più difficile. Lo slogan di quest’anno è “Prevenzione, la nostra grande sfida per un futuro senza cancro”. Durante tutto il mese di ottobre sarà possibile effettuare mammografie e controlli clinici nei 395 ambulatori della LILT.

Molte anche le iniziative di raccolta fondi per aiutare la ricerca. In prima linea  la Estée Lauder Companies che nella persona di Evelyn Lauder ha, di fatto, ideato la “Campagna Nastro Rosa” nel 1989 negli Stati Uniti e poi promossa in 90 nazioni che, ogni anno in questo periodo, illuminano simbolicamente di rosa alcuni monumenti come l’Empire State Building a New York, le Cascate del Niagara in Canada e l’Opera House di Sidney, in Australia. Proprio Evelyn Lauder è entrata nel Guinness dei Primati in una nuova categoria per il “Maggior numero di monumenti illuminati in 24 ore”!


Se volete contribuire alla causa della ricerca potete andare sul sito della LILT e fare donazioni dirette o destinargli il vostro 5 per mille. Ma basta anche un semplice gesto come appuntarsi sul vestito un piccolo nastro rosa, da sempre simbolo di questa campagna. O addirittura fare shopping, nonostante la crisi, per contribuire alla causa e potenziare l’attività degli ambulatori della LILT che già effettuano ogni anno oltre 500 mila visite diagnostiche.

Cominciamo con il settore beauty, da sempre legato a un’idea di femminilità. Se nei punti vendita Douglas, Coin e La Rinascente potete acquistare o regalare il braccialetto Nastro Rosa, simbolo dell’iniziativa, Estée Lauder donerà il 10% delle vendite del mese di ottobre di alcuni prodotti di bellezza come il siero antiage Advanced Night Repair di ESTÉE LAUDER, il siero antimacchie Even Better Clinical di CLINIQUE, il profumo CALIX di Aramis&Designer Fragrances.

Il brand AVEDA devolverà alla causa due dollari per ogni vendita di “Hand Relief”, una crema idratante per le mani; La Mer donerà parte del ricavato della vendita del suo famoso trattamento emolliente per le labbra “Lip Balm” e DARPHIN, in farmacie selezionate, devolverà il 10% su ogni confezione venduta in ottobre del detergente per il viso “Baume Nettoyant Aromatique au Bois De Rose”.

Tra l’altro, grazie all’iniziativa “Sorridi in rosa” proprio Estée Lauder e Clinique regaleranno a tutte coloro che si iscriveranno al sito www.nastrorosa.it, scaricando il voucher con cui recarsi, previa appuntamento, presso molti corner Estée Lauder e Clinique a La Rinascente e Coin di molte città, una seduta di make up e trattamenti di bellezza gratuiti.

Sostenitori della “Campagna Nastro Rosa” anche Tumi, il noto brand di accessori da viaggio che, per tutto il mese, devolverà alla LILT il 20% del ricavato dell’edizione limitata di modelli e accessori femminili in rosa come trolley e porta-ipad e Kyocera Ishi Ba che devolverà tutto il ricavato delle vendite di uno speciale coltello in ceramica con il manico rosa che potete trovare solo nei negozi di articoli per la casa che aderiscono all’iniziativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>