Phoebe Philo presenta la collezione pre-fall 2012 di Céline

di Sandra Rondini Commenta

Dopo la cacciata dal trono di John Galliano da parte della maison Dior, per via delle sue sgradevoli e imbarazzanti idee antisemite, nel mondo della moda si era aperta la caccia al suo successore che aveva scatenato un pesante effetto domino su molte case di moda parigine. Si era fatto il nome di Marc Jacobs come probabile nuovo direttore artistico di Dior, ma avrebbe dovuto lasciare il suo posto da Louis Vuitton dove sarebbe dovuta subentrargli Phoebe Philo, stilista di Céline che però non gradiva la prospettiva di lasciare la griffe che le ha regalato tante soddisfazioni.

Alla fine, dopo mesi di rumors e smentite, tutti sono rimasti al loro posto e l’erede di John Galliano da Dior non è ancora all’orizzonte, anche se dovrebbero davvero darsi una mossa per trovarlo dato lo scarso successo delle prime due collezioni moda realizzate dal suo assistente Bill Gaytten (haute couture a/i 2011-2012 e pret-a-portér p/e 2012). Céline, invece, grazie all’innegabile estro creativo di Phoebe Philo continua la sua ascesa proponendo collezioni moda sempre più innovative come la pre-fall 2012 dalle linee avantgarde e sottilmente androgine.


Seguendo questo filo conduttore che trova nel guardaroba maschile la sua ispirazione, Phobe Philo ha realizzato severi tailleur pantalone dalla linee rigorosa e sartoriale e magistrali capispalla con profili in pelle o con collo in tessuto a contrasto su morbide pellicce per un look deciso e moderno che fonde con grazia i codici maschili e femminili restituendoci una moda dall’allure cosmopolita, pensata per una donna sicura di sé e del suo corpo.

Notevole l’uso della pelle con splendide bluse dalla linea a trapezio e i pantaloni dalla silhouette morbida con coulisse o super skinny, dall’appeal fetish. Decisamente originali, infine, anche gli accessori come gli stivali bianchi con le ghette nere trompe l’oeil e le maxi shopping bag profilate con colori a contrasto.

credit image / tendances de mode

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>