Le Modelle Imprenditrici di se stesse presentate da Forbes

di Federica Perrozziello Commenta

Forbes questa settimana in uno dei suoi articoli sul costume e società, compie una panoramica, su tutte le modelle che ormai sono diventate delle vere e proprie imprenditrici, che dopo essere entrate nel mondo della moda come semplici indossatrici, adesso non solo gestiscono se stesse, ma conducono programmi televisivi, ispirano e influenzano vere e proprie collezioni di moda, o gestiscono brand sia di abbigliamento che di cosmetica, giocando sulla loro immagine, e sul successo che hanno ricevuto sia dalla critica che dal pubblico, femminile e maschile, negli anni di passerella.

Il trucco sta ad iniziare bene, allineandosi perfettamente con le case di moda, legando con gli stilisti e divnetando delle vere e proprie icone, facendo parlare di se, in modo da risultare visibili e creando un alone di curiosità ed interesse, costruendosi un personaggio pubblico che possa attirare anche i meno esperti o cultori della moda. Ad esempio dicendo che la propria attività di modella è legata anche a quella di mamma, attirerà l’attenzione di tutte le giovani neo mamme in carriera e non che si sentiranno più vicine empaticamente a quel personaggio e all’idea di bellezza che ne comunica. Heidi Klum, per esempio, ha lavorato tredici anni con Full Picture, ed ora ha recentemente lanciato una linea di abbigliamento sportivo in collaborazione con New Balance vendendo i prodotti solo ed esclusivamente su Amazon.com. Topshop in collaborazione con Kate Moss, ha creato una collezione completamente ispirata a lei, e insieme alla modella hanno elaborato modelli prendendo spunto dal suo personalissimo modo di vestire, lontano dalle passerelle, cercando di riflettere e di incarnare uno stile morderno bohemien che da sempre l’ha caratterizzata.

Elizabeth Hurley, da anni lavora insieme al brand di cosmetica Elizabeth Arden, producendo una linea di bellezza naturale, fatta di prodotti biologici non testati sugli animali, rispecchiando in questo la sua passione per la natura ed il rispetto dell’ambiente. Altro esempio è la celeberrima modella Elle MacPherson, icona ormai della moda e delle giovanissime modelle, soprannominata nel settore “The Body” che ha creato e realizzato una linea di biancheria intima che aiuti a migliorare e a modellare meglio il corpo femminile. Forbes conclude l’articolo asserendo che i modelli di maggior successo quindi, sono quelli che a piccoli passi sono riusciti a farsi strada in questo mondo così forte e spietato, dimostrando in effetti che oltre lo strato superficiale di quella bellezza perfetta vi è anche un cervello che funziona piuttosto bene, se così si può dire.