Burlesque: Modalizer intervista Veruska Puff II Parte

di Redazione Commenta

Come promesso, torniamo con la seconda e ultima parte dell’intervista con Veruska Puff, una delle artiste più noto nel panorama della scena burlesque italiana. queste le altre domande che le abbiamo rivolto.

intimo burlesque: quale capo non può mancare dentro l’armadio?

Non può assolutamente mancare un bustino realizzato artigianalmente e su misura: un must per modellare la vita ed i fianchi


Parodia e seduzione: in che grado contribiscono questi elementi ad animare le tue performance?

Nelle mie performance c’è più seduzione che parodia: cerco di creare show sensuali con un tocco di simpatia e frizzantezza. Mai prendersi troppo sul serio nel burlesque, ne morirebbe il burlesque stesso!

A quali star della golden age t’ispiri?

Lili St. Cyr e Gypsy Rose Lee sono le mie preferite tra le vecchie glorie!

Per una serata romantica meglio Romeo + Giulietta o La Dolce Vita? Quali sono i tuoi film preferiti? Quali sono i tuoi gusti musicali?

Direi entrambi perché mi piacciono tutti e due: il primo è un film eccentrico e stralunato, il secondo un classico che non muore mai. Tra i miei film preferiti non posso non citare: “ Il Mago di Oz “ con Judy Garland, “ Via col Vento “, “ Viale del Tramonto “, “ A qualcuno piace caldo “, “ Ritorno al futuro “, “ Edward Mani di Forbice “, “ Pulp Fiction “. Per quanto riguarda i miei gusti musicali posso dire che variano col variare dell’umore e della situazione. Nel mio mobiletto per cd è presente la musica classica affianco ad Elvis, Marilyn Manson affianco a Ricky Martin (detesto il latino americano, ma il Martin è il Martin)!

Ringraziando Veruska per la disponibilità concessa, vi segnaliamo che dal 3 al 23 ottobre 2011 i Musei Mazzucchelli di Brescia ospiteranno la mostra fotografiaca Burlesque, l’Ironica Seduzione D’amore di Marco Girolami in cui viene presentato un calendario in cui c’è anche anche la collaborazione di Veruska Puff.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>