Dita Von Teese presenta il suo profumo a Berlino

presentazione profumo Femme Fatale Dita Von Teese

Le amanti (e gli amanti) dello stile burlesque sono cresciuti esponenzialmente negli ultimi anni e il merito è, essenzialmente, di una donna dalla pelle diafana e lo sguardo languido che di nome fa Dita Von Teese. Costei è stata anche fidanzata con Marilyn Manson, praticamente la sua nemesi estetica vivente, a dimostrazione che sotto la patina glamour e sofisticata si nasconde un individuo dalla grande personalità che non ha paura di prendere decisioni anticonvenzionali e di certo non bada alle opinioni della massa.

Da cosa dipende il suo successo? E’ abbastanza banale parlare della sua bellezza, così evidente e peculiare: molto più importante è l’aspetto della sensualità esibita, sfoggiata e sublimata dall’utilizzo di capi e lingerie sexy, sfrontati, ma sempre elegantissimi e raffinati. La Von Teese ha recentemente creato un profumo che porta il nome, manco a dirlo, di Femme Fatale. La presentazione è avvenuta a Berlino, presso il Club Soho House.

La lingerie Burlesque firmata Gisele Bunchen

gisele bundchen burlesque GB Intimates Burlesque intimo collezione

Il mondo dell’intimo è una sorta di piccola mania di parecchie donne: conosco personalmente moltissime che acquistano lingerie di lusso e iperchic e vestono quotidianamente cargo e jeans sformati. Si tratta di una forma molto profonda e personale che ha a che fare con il volersi bene: curare il proprio abbigliamento intimo fa sentire sexy anche indossando una semplice t-shirt.

La supermodella Gisele Bundchen non è l’unica celeb ad essersi cimentata nel designer di lingerie: per una ex Angelo di Victoria’s Secrets il passo è stato abbastanza breve. Stavolta la neo-stilista ha deciso anche di fare da testimonial alla propria collezione e il risultato della campagna GB Intimates Burlesque, non c’è che dire, è davvero molto hot.

Burlesque: Modalizer intervista Veruska Puff II Parte

Come promesso, torniamo con la seconda e ultima parte dell’intervista con Veruska Puff, una delle artiste più noto nel panorama della scena burlesque italiana. queste le altre domande che le abbiamo rivolto.

intimo burlesque: quale capo non può mancare dentro l’armadio?

Non può assolutamente mancare un bustino realizzato artigianalmente e su misura: un must per modellare la vita ed i fianchi

Intimo Burlesque: The Velvet Room

Come promesso, oggi torniamo a parlare del genere burlesque, il ritorno del vintage che s’ispira alla seduzione delle pin up degli anni ’50 e che sta conoscendo una riscoperta non solo fashionista. L’intimo che prende a modello l’esempio del genere Burlesque è un alchimia di femminilità e di erotismo mai chiaramente esplicito. Anzi, la ridondanza e i fronzoli di pizzi, nastri, merletti e perle mettono in gioco una miscela esplosiva di seduzione che evidenziano il lato femminile di ogni donna.

Un nuovo brand che si è tuffato in un progetto che apre una nuova finestra del mondo del Burlesque si chiama The Velvet Room, un’azienda di lingerie sartoriale che coniuga la creatività alla tradizione, la raffinatezza alla sontuosità, tipica di un genere che ha nel proprio DNA la parodia ed è quindi portatore di ostentazione.

Burlesque: Veruska Puff testimonial di The Velvet Room

Burlesque: film, streaming, modelle, intimo e quant’altro. Un mondo che sembra tornare agli anni ’50 per riscoprire la seduzione e la femminilità attraverso il Burlesque. Nato alla fine dell’Ottocento come parodia delle classi aristocratiche, il genere Burlesque “esplose” negli Stati Uniti sull’onda dei balletti e dei varietà destinati all’intrattenimento per adulti.

Da quel mondo che sapeva giocare con ironia e femminilità il senso non volgare della seduzione e dell’erotismo abbiamo ereditato una scuola di artiste che sono rimaste fonte d’ispirazione per molti personaggi di oggi: Lady GaGa, Madonna, Cristina Aguilera, Dita Von Teese in primis.

Corso Burlesque: a Perugia dedicato a Monica Bellucci


A Perugia, il 25 e il 26 giugno, si terrà un corso di Burlesque, dedicato a Monica Bellucci, che è l‘icona di bellezza mondiale, umbra di nascita, e il corso è tenuto da Sophie Lamour.

Il corso verrà dedicato all’icona di bellezza, ultima diva italiana: Monica Bellucci, che in Umbria ha trovato i natali, e più precisamente nello splendido borgo di Città di Castello, segno che per essere una vera Regina d Bellezza e sensualità si può nascere dalla provincia e diventare un simbolo di bellezza internazionale, e riconosciuto da tutti.

Lady of Burlesque: le nuove Miss

Oggi, a 2 mesi dall’iniziativa, si è concluso il concorso fotografico indetto da Lady of Burlesque chiamato Click & Tease, mirato alla ricerca di una nuova Miss del Burlesque e che non è mancata di riscuotere un notevole successo e un’adesione massiva da parte delle aspiranti modelle.

Sono già noti i nomi delle vincitrici: Angelica Lucilla e Giulia che hanno saputo interpretare alla perfezione lo spirito ironico e seduttivo dell’azienda che propone intimo vintage.

E’ nato Be Lola, nuovo sexy e-store per l’intimo burlesque/bondage e i look seduttivi

Be Lola, ovvero è nato un nuovo appuntamento con lo shopping online dove trovare novità, accessori e consigli dedicati alla seduzione femminile.

Un po’ burlesque, un po’ irriverente, un po’ bondage ma con un pizzico di romanticismo e tanta femminilità: per spiegare del tutto la portata divertente e intrigante di questo nuovo store comodamente consultabile con un click è necessario partire dalla home page e dalle voci ABOUT BELOLA, LINGERIE AND…. PARTY TIME DRESS, BE-JOUX anche se il pay off, ovvero il “motto” al di sotto del nome del sito parla chiaro.

Siamo di fronte ad un e-store al 100% sexy e seduttivo. Ma che cos’è Be Lola?

San Valentino 2011: decollete burlesque Via Uno per un Happy Valentine’s Day

C’è da dire che di idee regalo per un San Valentino speciale ve ne stiamo dando parecchie tra soluzioni Modalizer, proposte di regalo divertenti, cadeaux preziosi, doni lanciati dalle grandi griffes internazionali, e così via. Quello di cui forse non abbiamo parlato granché è il look per Lei da sfoggiare in questa elettrizzante ricorrenza.

Chi non passerà una romantica serata tête-à-tête con il proprio amore? Stiletti e tacchi alti sono praticamente d’obbligo per una mìse mozzafiato, ma che ne dite di optare per un effetto novità e scoprire un brand non troppo noto come Via Uno? Ha ideato questo modello di scarpa femminile per uno speciale Happy Valentine’s Day.

Idee regalo Natale 2010: il cofanetto di Cointreau Dita Von Teese

Ecco un’idea regalo per Natale che accontenterà gli stimatori del Cointreau, il liquore francese a base di scorze di arance amare e arance, allo stile retrò della burlesque della modella statunitense, Dita Von Teese, vera regina degli spogliarelli fetish softcore.

Si chiama My Private Cointreau Coffret e si presenta in una confezione portagioie rivestirta in tessuto vellutato rosa con all’interno una bottiglia di Cointreau, 2 bicchieri da cocktail e uno shaker al femminile molto particolare color rosa.

Swiss Collection by Opi autunno inverno 2010 2011


OPI, brand americano fondato da George Schaeffer distribuito in italia da Fabyline è tra le aziende leader del settore all’avanguardia nella cura delle mani, con una palette di smalti dai colori brillanti in tutte le sfumature, presenta la Swiss Collection ispirata alle Alpi e ai cieli elvetici.

La collezione Swiss Collection by OPI per la prossima stagione autunno inverno 2010 2011 è un tributo alla Svizzera:  12 smalti con textures che vanno dagli shimmer ai glitterati, dagli smalti lucidi e intensi.

Il Burlesque sta impazzando anche in Italia

Il burlesque, spettacolo di cabaret retrò con spogliarello annesso e fatto in maniera ludica e divertente, sbarca dall’America in Europa grazie alla bellissima Dita Von Teese.

Sia in Francia che in Italia stanno facendo il boom di corsi, scuole, un vero e proprio fenomeno in ascesa che sta catturando numerose persone.

My Yoyo, a Milano le ballerine di burlesque in vetrina

my yoyo milano2

Il brand My Yoyo per festeggiare la nuova apertura del luxury experience store a Milano, ha scelto di festeggiare con due fantastiche ballerine burlesque in vetrina, con indosso la lingerie per una giornata intera.

Ovviamente la cosa ha fatto scalpore, ed è stata un’idea intelligente e simpatica, che ha fatto in modo che tutte le persone a passeggio di fronte al flagship store, potessero assistere allo spettacolo delle ballerine, non solo, il traffico è rimasto bloccato e la pubblicità allo store è riuscita.