Nuovi siti di abbigliamento: scopriamo Linea Verde Outlet

linea verde outlet

Qualità e risparmio: gli outlet per i tuoi capi di abbigliamento

Si è affacciato un nuovo modo di fare acquisti, anche per quanto riguarda l’abbigliamento e gli accessori. Molte persone decidono di comprare online i propri vestiti e di unire l’utile al dilettevole, risparmiando soldi e tempo per gli acquisti. Si sono sviluppati negli anni una serie di nuovi siti per gli acquisti online di capi di abbigliamento. Il tradizionale outlet si è spostato online, dando la possibilità a molte persone di fare acquisti direttamente da casa a prezzi competitivi. Tra questi troviamo Linea Verde Outlet , un’azienda longeva con una lunga tradizione nella vendita di capi di abbigliamento e accessori, sia da uomo che da donna.

Vediamo insieme chi è Linea Verde Outlet e cosa propone ai suoi clienti dal lontano 1958.

Linea Verde Outlet: chi sono

Negli ultimi anni siamo abituati a considerare gli outlet per i nostri acquisiti, sia per capi di abbigliamento, calzature che accessori. Gli outlet sono diventati molto popolari, perché permettono di acquistare grandi marche a prezzi estremamente convenienti.

Non tutti sanno che gli outlet e la vendita di abbigliamento e calzature di grandi firme esiste da più di qualche decennio. Linea Verde Outlet è un esempio di negozio dove è possibile acquistare le migliori firme sia per il proprio abbigliamento che per le calzature e accessori dal 1958.

Nell’era digitale, Linea Verde Outlet ha aperto le proprie porte anche online, offrendo outfit di moda a prezzi competitivi dando la possibilità di fare acquisti direttamente da casa.

Linea Verde Outlet: grande qualità e prezzi competitivi

Acquistare capi di abbigliamento all’outlet significa avere la possibilità di comprare elementi di fashion di alta qualità a prezzi molto competitivi, risparmiando notevolmente. Al Linea Verde Outlet si possono acquistare capi di abbigliamento, accessori e scarpe sia da uomo che da donna. I grandi classici e capi di abbigliamento evergreen permettono di essere sempre vestiti alla moda, con un notevole risparmio rispetto a fare le compere nei negozi tradizionali.

Linea Verde Outlet cura le proprie collezioni e offre modelli e taglie per soddisfare ogni gusto personale e necessità. L’attenzione al cliente è massima, per accontentare il più possibile ogni richiesta di moda e di abbigliamento.

Linea Verde Outlet: attenzione al cliente

Il servizio clienti è spesso una nota dolente degli outlet, specie quelli online. Linea Verde Outlet cura il proprio rapporto con i clienti, il segno ne è anche la longevità dell’azienda che esiste dal 1958. Una storia così lunga non si costruisce a caso, ma è un legame che viene tessuto con i propri clienti che ricambiano con fedeltà.

Linea Verde Outlet offre ogni mese nuove proposte di outfit e nuovi brand di abbigliamento per curare nei minimi dettagli tutte le esigenze dei propri clienti.

È possibile, oltre all’acquisto di capi di abbigliamento, scegliere di regalare una carta regalo dal valore estremamente vantaggioso.

Concludendo, gli outlet sono una vera e propria risorsa per molte famiglie che non vogliono rinunciare a vestire capi di moda e di altissima qualità, con un occhio di riguardo al risparmio.

Negli ultimi anni, il fenomeno outlet è cresciuto diventando sempre più popolare. Linea Verde Outlet coccola i suoi clienti dal lontano 1958, con proposte di outfit all’avanguardia e dai prezzi davvero competitivi. Con l’avvento dell’era digitale molti degli acquisti si sono spostati online e Linea Verde Outlet ha deciso di offrire anche questa opportunità ai propri clienti, con una forte attenzione alle esigenze e alle necessità delle persone che decidono di fare acquisti, proponendo non solo vestiti, scarpe e accessori, ma anche la possibilità di fare acquisti con le loro speciali gift card.

Come fare acquisti online sicuri ed affidabili? Ecco alcuni semplici trucchi!

L’ e-commerce è la rivoluzione commerciale degli ultimi anni, ma qualcuno teme ancora che il metodo sia poco sicuro. Ecco come evitare truffe e furti di dati!

La premessa da fare è doverosa: gli acquisti online comportano una dose di rischio, ma i trucchi per navigare e fare shopping in serenità sono pochi e decisamente semplici.

acquisti online

Anche chi non è esperto di informatica o chi si rivolge ad internet poche volte può capire se sta usando un portale sicuro oppure no con pochi semplici accorgimenti.

Ed è per questo che ormai si stima che il mercato abbia un volume d’affari di 30mld di euro!

 

Le recensioni degli utenti

La prima considerazione da fare è l’importanza, da sempre e valida per sempre, del passaparola: come funziona applicato agli e-commerce? Semplicemente tramite le recensioni degli utenti. Leggete sempre il parere di chi vi ha preceduto prima di acquistare online, così da poter avere una panoramica del sito al quale vi state riferendo e da poter capire la sua affidabilità.

Molti portali funzionano benissimo  e permettono di fare shopping in maniera molto semplice, ma al primo problema il cliente è abbandonato a se stesso e magari i tempi di consegna non sono mai rispettati.

Tenete presente che le fasi del processo di acquisto qui sono quattro: scelta del negozio, scelta del prodotto, acquisto da parte del cliente e consegna.

Se nel negozio fisico la consegna è contemporanea all’acquisto, nell’online non è così e questo passaggio è un fattore determinante, anche per il prezzo: verificate sempre le spese di spedizione e la provenienza del pacco, perché se viene da Paesi come Cina o Stati Uniti lo Stato potrebbe anche farvi pagare i dazi e quelli non sono mai dichiarati sul prodotto.

Infine, fondamentali sono i tempi, specialmente se dovete fare un regalo o siete a ridosso di festività come il Natale: garantitevi la puntualità della consegna, onde evitare pessime figure!

 

Verifica le condizioni di tutela del cliente

I problemi legati all’assistenza, alla puntualità, alla chiarezza delle informazioni rientrano nella sfera di tutela del cliente.

Se il prodotto arriva difettoso me lo cambiano? Come? In quanto tempo? Con altre spese a mio carico?

Verificate tutte le condizioni del rapporto cliente-negozio e se un portale è lacunoso, senza FAQ e senza indicazioni chiare di cosa succede in caso di problemi o di un numero a cui rivolgervi andata da un’altra parte.

E ricordatevi che la garanzia e la possibilità di cambiare il prodotto non sono cortesie del venditore, ma diritti del consumatore sanciti dalla legge e assolutamente validi anche per i portali online.

 

Verifica la sicurezza del sito a livello di privacy

Privacy Policy e regolamento Cookies sono noiose descrizioni che saltiamo tutti, ma fate attenzione: a fianco alla URL del sito c’è un lucchetto e questo deve essere verde. Se non lo è e appaiono simboli o messaggi, il sito è poco sicuro e i vostri dati sono esposti.

Ancora più importante è verificare che sia tutto chiaro durante le fasi di pagamento, alla prima segnalazione del vostro pc o dell’Antivirus abbandonate subito!

Ultimo campanello d’allarme sono i banner e la lingua: un sito che appaia evidentemente tradotto male e in automatico vi deve far dubitare, così come è poco affidabile un portale con banner pubblicitari, perché ciò significa che la prima fonte di guadagno del sito non sono le vendite, ma i click degli utenti.

Molti banner sono poi legati ai cookies, così se avete cercato un hotel per le vacanze e dopo state scegliendo un costume vi appariranno pubblicità di mete turistiche e agenzie online. Un segnale ancora più forte che il sito è poco sicuro o addirittura una truffa.

Infine, se state acquistando prodotti medicali, verificate sempre che vi sia il logo ministeriale che dà il benestare alla vendita.

 

Usa se possibile una carta o un conto dedicato

Una forma di tutela importante può essere usare una carta o un conto esclusivi per lo shopping online: basta il conto PayPal o avere alcune carte prepagate, ma è sempre meglio evitare acquisti che riportino al conto corrente su cui avete tutti i vostri soldi!

Un sito web che non accetta carte prepagate non è rarissimo, ma se non vi è consentito nemmeno usare PayPal attenzione, perché questo è un campanello d’allarme.

Ora che sapete questi piccoli trucchi, siete pronti per il vostro shopping online!

Cambiamento e evoluzione dei tessuti d’arredo e design

Da sempre il tessuto per arredamento è considerato lo strumento migliore per ingentilire e abbellire una casa, soprattutto oggi dove lo stile di vita è diventato asettico e minimale. A partire dagli intrecci con semplici arbusti nell’era giurassica, il decoro di un ambiente accompagna la storia dell’uomo seguendo le diverse evoluzioni delle epoche.

Così dallo sfarzo dei palazzi egizi e della mesopotamia, fino alle complesse lavorazioni del Rinascimento italiano, i tessuti di moda per l’arredo si sono trasformati con il tempo, cambiando anche la nostra percezione rispetto a colori e disegni.

TESSUTI DI DESIGN

Molteplicità di tessuti d’arredo e di design

Per rendersi conto di questa evoluzione, basta entrare in uno showroom dedicato al mondo dell’arredamento per rendersi conto della molteplicità dei tipi di tessuto, ognuno dei quali si presenta in modo diverso per composizione, spessore, sofficità oltre che relativamente alle performance.

Tra i tessuti d’arredo si possono trovare i tradizionali lino, cotone e seta, ai quali si affiancano trame e fibre meno usuali come iuta e canapa. A questi tipi di tessuti i cataloghi di moda e di design propongono anche fibre artificiali come le viscose, prodotte trattando chimicamente gli elementi naturali o tessuti d’arredo a base di filati sintetici frutto di ricerche tecnologiche ispirate alla sensibilità ambientale odierna.

Colori dei tessuti di design

Al di là della bellezza, dello stile dell’arredamento e del gusto personale occorre capire come e perché usare un tessuto d’arredo. Infatti oltre alla funzionalità, tende, tappeti, tappezzerie senza dimenticare cuscini e divani, consentono di caratterizzare un ambiente con sapienti accostamenti di colori e disegni che solo un tessuto per l’arredamento alla moda sa regalare. Con i giusti accorgimenti e qualche gioco di contrasto anche una casa “anonima” diventa unica, esprimendo la personalità di chi la abita.

Con l’evolversi delle mode e del gusto nel mondo del design, non ci si deve sorprendere per la grande ricchezza nella scelta dei tessuti per l’arredamento, proposti di collezione in collezione in un’infinita gamma colori. Mai come nell’arredo, il colore riveste un ruolo così deciso: può infatti rendere una stanza più grande o più piccola oppure comprometterne l’armonia. Oltre a questo occorre ricordare anche come il colore dei tessuti di design influiscano sullo stato d’animo di chi l’osserva, lanciando messaggi subliminali all’occhio e alla psiche.

I TESSUTI DI DESIGN

Generalmente si è soliti dividere le tinte dei tessuti d’arredo in calde, fredde e neutre. Il giallo, il rosso e l’arancione sono colori caldi e rendono l’ambiente energico e reattivo, accellerando il battito cardiaco.

I colori freddi, tendenti verso il verde o il blu, al contrario, sono rilassanti e distensivi. Il bianco, il nero, le tonalità del grigio e le altre tinte neutre come il tortora, acquistano personalità con l’accostamento di dettagli vivaci e particolarmente creativi. Gli abbinamenti, infine, con più di due colori generano confusione, il tono su tono richiama armonia, mentre i contrasti vivacità.

Gli accessori da uomo più evergreen di sempre!

Quando si parla di moda, il primo pensiero va agli stili più trendy del momento. A dettare la moda in tutte le epoche, però, sono in verità proprio capi e accessori che non sono mai stati gettati nel dimenticatoio e che anzi si rinnovano senza mai perdere il loro appeal. A tal proposito ecco una carrellata di accessori della moda maschile che hanno segnato la storia e continuano a farla ancora oggi per le nuove generazioni.

moda uomo

Le scarpe che segnano lo stile: sneakers, chalsea boot e mocassini

Negli ultimi anni hanno cambiato il modo di concepire la moda, perché è stata sdoganata l’idea di indossare scarpe da ginnastica solo in relazione ad outfit casual. È così che le sneakers, in particolare quelle total white, sono diventate protagoniste indiscusse della moda maschile. Belle, pratiche e confortevoli sono la scelta ideale per non sbagliare mai e desidera dare al proprio look uno stile sempre cool!

Da due secoli anche gli stivali inglesi più versatili di sempre, parliamo ovviamente dei chelsea boot, sono un accessorio irrinunciabile per l’uomo che ama spaziare tra uno stile e l’altro con una scarpa facile da abbinare in ogni occasione.

L’uomo elegante, invece, da sempre intrattiene una storia d’amore con il mocassino. C’è chi li sfoggia per le occasioni speciali e chi invece ne fa un compagno di vita inseparabile. In ogni caso, nel corso degli anni i mocassini si sono evoluti. Oggi si presentano mediante una grande varietà di modelli, tessuti e colori riuscendo ad essere al passo con i tempi come ogni accessorio che si rispetti.

L’alta orologeria espressa nel Rolex

Può un polso raccontare il tuo stile di vita? La risposta è sì, se indossi un orologio Rolex. Il risultato della fusione di ingegneria, meccanica, chimica e una forte attenzione al design sono alcune delle caratteristiche che rendono gli orologi Rolex delle vere perle.

Oltretutto la realizzazione di modelli sempre più tecnologici ha consentito all’azienda di crescere insieme alle attitudini ed esigenze dell’uomo moderno. Sarà questo il motivo per il quale dal 1905 ad oggi il Rolex è nel mondo dell’alta orologeria una vera e propria istituzione e per tutti gli altri una garanzia di sicurezza e affidabilità.

Ray-Ban: must have nella moda e nel cinema

Anche gli occhiali da sole sono amati dagli uomini di tutte le fasce d’età, perché capaci di dare a qualsiasi tipo di capo quella marcia in più per non passare inosservati. In questo caso a rimanere impresso nel cuore è stato ed è il marchio Ray-Ban, che dalla seconda metà degli anni 30 ad oggi è considerato l’emblema dell’occhiale per eccellenza.

Non possiamo dimenticare l’iconico modello a goccia che ha reso famosi anche gli aviatori dell’esercito americano per poi essere indossato anche da Tom Cruise nel film campione d’incassi “Top Gun”. Sia nella moda che al cinema questi occhiali hanno fatto strada, se consideriamo allo sfoggio che ne faceva Madonna con Sean Penn sulle passerelle e John Goodman nel film “Il grande Lebowski”.

5 app per fare shopping

Un tempo, quando avevamo bisogno di acquistare un prodotto dovevamo recarci fisicamente in negozi o centri commerciali. Grazie all’avvento di internet ora possiamo comprare qualsiasi tipo di oggetto (e spesso anche di servizio) con un semplice click. Ciò vale anche per diversi ambiti di intrattenimento… quante cose facciamo con lo smartphone? Ascoltiamo la musica, condividiamo fotografie, giochiamo a slot online come queste o a videogiochi. Risulta ormai quasi impossibile immaginare la propria vita senza questo genere di dispositivi sempre a portata di mano.

Applicazioni Shopping

E sì, possiamo comprare perfino vestiti, accessori alla moda o calzature dal nostro smartphone, vediamo quali sono alcune delle migliori app per farlo.

Zalando

Zalando è un’app che offre funzioni molto interessanti oltre a garantire spedizioni e resi gratis. Potrai fare foto a set di abbigliamento che ti interessano e l’app sarà in grado di proporti capi simili. Inoltre, puoi anche scannerizzare i codici a barre per trovare un capo che vedi in un negozio sull’app e sapere subito se puoi pagarlo meno.

Puoi anche condividere i tuoi vestiti preferiti sui social network, rendere i capi fino a 100 giorni dopo averli acquistati e in 15 paesi e ricevere consigli di shopping personalizzati.

Amazon

Amazon è sicuramente una delle migliori app in cui fare acquisti di ogni tipo, anche di capi di abbigliamento. Questa piattaforma permette di leggere opinioni di altri utenti e fare domande direttamente al fabbricante, confrontare prezzi e acquistare da PC o da smartphone in pochi clic.

Con il servizio Prime i costi di invio sono gratuiti e riceverai l’acquisto in 24-48 ore. È una delle app più utilizzate al mondo per supporto, presenza e sicurezza quando si tratta di fare acquisti online.

Joom

Joom e un’app interessante per trovare vestiti a buon prezzo. Ha una buona reputazione e garantisce una consegna rapida degli acquisti, possibilità di monitorarli, sconti e promozioni frequenti e un sistema intelligente che presenta all’utente prodotti che potrebbero interessargli.

Ali Express

Possiamo riassumere questa app in questo modo: prezzi bassi e articoli belli. Con questa app puoi acquistare vestiti con sconti che vanno dal 50% all’80%, una grande opportunità per avere capi nuovi di zecca senza dover spendere molti soldi. Ali Express in poco tempo è diventata una delle applicazioni di shopping online più utilizzate e conta attualmente milioni di utenti attivi, qualcosa che offre una certa sicurezza al momento di utilizzarla.

Wish

Wish è una piattaforma di shopping online molto simile a Aliexpress. Basta avviare l’applicazione, creare un profilo con dati come l’indirizzo elettronico e iniziare a navigare nelle sue diverse sezioni. Attualmente nell’app si trovano categorie dedicate a specifici capi di abbigliamento come “pantaloni” o “scarpe” ma anche “outlet” e accessori di vario tipo, perfino per lo smartphone.

È così facile acquistare oggigiorno, senza bisogno di alzarsi dal divano, senza dover fare file, senza portare borse per tutti i negozi… ora hai moda, design e shopping a portata di smartphone. Scarica le app di cui ti abbiamo parlato e trova la tua preferita.

Videogiochi: i migliori remake

Videogame
Photo by Lucie Liz

Quest’ultima generazione di giochi è stata più che fantastica, infatti abbiamo visto la creazione di apparecchiature per la realtà virtuale più che funzionanti e accessibili, senza contare i componenti dei giochi che sono migliorati così tanto dal renderli più realistici che mai. Molti dei titoli che sono usciti con queste migliorie sono ben impressi nelle nostre menti e tra questi, abbiamo anche trovato dei remake di giochi classici che hanno facilmente guadagnato un posto nella nostra lista di giochi preferiti. Infatti, con queste novità tecnologiche, poter rivivere l’esperienza di un gioco vecchio in maniera migliorata è qualcosa di meraviglioso, soprattutto per coloro che hanno giocato ai giochi originali.

Orologi da uomo: come sceglierli e abbinarli

Ancora oggi l’orologio rimane un accessorio must have per l’uomo attento allo stile e all’eleganza. Bisogna però saperlo scegliere bene, prestando attenzione a diversi elementi. Non si tratta solo di brand, che rappresenta comunque un fattore importante, ma anche di materiali, il colore del cinturino ed il design in generale. Infatti, in commercio si possono trovare orologi da uomo di ogni tipo: dai modernissimi smartwatch ai cronografi più classici che conferiscono quel

orologi uomo tocco di eleganza e ricercatezza in più.

Come scegliere l’orologio giusto e in che modo abbinarlo correttamente per evitare errori di stile clamorosi? Scopriamolo insieme.

Come scegliere l’orologio da uomo perfetto

L’orologio è un accessorio da scegliere in base a molteplici fattori, ma tra i più importanti troviamo: brand, dimensioni e materiali.

Il brand dell’orologio: un dettaglio di stile

È innegabile, gli orologi da uomo sono dei veri e propri status symbol ed è per questo motivo che la scelta del brand non può essere casuale. Tra i più famosi, se escludiamo i marchi super lusso come Rolex, troviamo Daniel Wellington, Casio e Hamilton. Anche gli orologi Maserati sono molto apprezzati e riconoscibili. Vale la pena prenderli in considerazione anche perché si tratta di un brand made in Italy di alta qualità, che di certo permette di fare bella figura.

Le dimensioni della cassa

Per quanto riguarda le dimensioni, quelle della cassa dell’orologio sono molto importanti. Nelle occasioni formali, infatti, non si dovrebbe mai indossare un orologio con diametro superiore ai 40 mm. Tuttavia, bisogna considerare le caratteristiche dell’uomo che lo porta. Chi ha il polso molto esile, farebbe meglio a scegliere orologi più piccoli, mentre chi ha un polso più importante può permettersi modelli con cassa che arriva anche ai 50 mm di diametro.

Il cinturino è un dettaglio che fa la differenza

Anche lo spazio fra il polso e il cinturino è un piccolo dettaglio che fa una grande differenza. Infatti perché l’orologio deve calzare alla perfezione e non risultare troppo largo al polso, altrimenti si rischia di fare una pessima figura. Come controllare che sia perfetto? Lo spazio tra il cinturino ed il polso dovrebbe essere equivalente ad un mignolo.

Come abbinare l’orologio al proprio outfit

Oltre a scegliere il modello giusto è importante anche abbinare correttamente l’orologio al proprio outfit, perché altrimenti si rischiano scivoloni di stile non indifferenti. Fortunatamente però non è difficile, basta prestare attenzione a materiali e colori.

Quando si indossa un orologio con cassa e/o cinturino in acciaio, ad esempio, è importante che anche eventuali bracciali siano nello stesso materiale. Se invece il cinturino è in pelle, si dovrebbe prestare attenzione al suo colore e indossare delle scarpe e una cintura che siano in sintonia. Un grande errore da non commettere è quello di indossare un orologio in pelle marrone ed abbinarlo ad una cintura e a delle scarpe in pelle nera. Ci vuole insomma un po’ di buon gusto, ma per chi fa fatica con il solo colpo d’occhio vale sempre la solita regola: stesso materiale e stesso colore per tutti gli accessori.

Cura del contorno occhi: consigli pratici

cura contorno occhi

Il contorno occhi è probabilmente la parte del corpo e del viso più delicata ed anche quella che mostra per prima i segni dell’età, per cui bisogna prendersene cura con azioni e prodotti adeguati. La pelle sottile del contorno occhi rende questa zona sensibile a sfregamento e a prodotti aggressivi, ed inoltre è un’area ben visibile del corpo, che va mantenuta giovane e curata.

In questo articolo è possibile trovare consigli utili e pratici per prendersi cura del proprio contorno occhi con piccole e semplici azioni quotidiane e con il supporto di prodotti ad hoc e testati per questa zona del viso.

Come prendersi cura del contorno occhi

La parola chiave nella cura del contorno occhi è sicuramente idratazione. Infatti, mantenere questa zona idratata ed evitare che si secchi è fondamentale sia per un fattore estetico, poiché così l’area sembrerà più giovane e distesa, che per un fatto di benessere interno. Un consiglio per mantenersi sempre idratati è quello di bere molta acqua e liquidi come frullati o succhi di frutta, affinché l’idratazione arrivi anche dall’interno.

Il contorno occhi, poi, è direttamente legato alla qualità del sonno, poiché è in quest’area che si manifestano i primi segni di stanchezza ed insonnia, con borse ed occhiaie. Per evitare di avere un contorno occhi stanco l’unica soluzione è concedersi una buona dormita ogni notte, per essere così riposati e freschi il giorno successivo. Un consiglio per il benessere del proprio contorno occhi è quello di dormire con la testa leggermente alzata, affinché i liquidi che stanziano sotto gli occhi vengano drenati.

Anche l’alimentazione ha un ruolo importante nella cura del contorno occhi, poiché può contribuire a mantenere la pelle elastica ed idratata. Ottimi sono i cibi antiossidanti come mandorle e zenzero, oppure tutta la frutta e la verdura.

Prodotti per il contorno occhi

Alimentazione sana, idratazione e buone dormite sono ottime alleate per mantenere il contorno occhi giovane ed elastico, ma ovviamente non sono sufficienti. Per questo è bene accompagnarle con una buona skincare routine, focalizzandosi sul contorno occhi con prodotti specifici.

Tra i prodotti maggiormente consigliati per questa area c’è sicuramente la crema contorno occhi, con formulazioni concentrate ma delicate. Le creme disponibili in commercio sono di diverse tipologie, ognuna pensata per uno specifico fine, come quelle antirughe, quelle per combattere borse ed occhiaie, quelle idratanti e così via.

Anche i sieri per contorno occhi sono ottimi prodotti, più leggeri delle creme ma con formule concentrate ed efficaci. Anche di questi prodotti ne esistono diverse tipologie e con funzioni differenti in base alle necessità di ognuno.

Infine, un altro prodotto consigliato per quest’area del viso sono le maschere, che contribuiscono a mantenere il contorno occhi idratato e nutrito. In commercio è possibile trovare sia maschere in crema che patch, in tessuto o in idrogel, che sono ottimi per sgonfiare le borse.

I migliori regali per un addio al celibato

Tra sfizi, musica e scherzi di ogni tipo, l’addio al celibato è un must tra le feste maschili. Questa festa dalle origini anglosassoni è, infatti, l’occasione per fare tutto quello che caratterizza la vita da celibe e che, con il matrimonio, non si dovrebbe più fare. Pertanto, lo spirito della festa consiste nell’essere goliardici, nel bere qualche bicchiere di troppo con gli amici e nel sottoporre il futuro sposo a scherzi a dir poco imbarazzanti.

regali addio al celibato

Sebbene non sia un aspetto tipico dell’addio al celibato, le ultime tendenze vedono anche la prassi del fare un regalo uomo. C’è una vasta scelta tra i gadget da poter regalare per un addio al celibato; ad esempio, questi possono essere dei pensieri in tema con l’atmosfera trasgressiva della festa oppure possono essere un simbolo di un legame di amicizia da celebrare.

Prosegui con la lettura, allora, per scoprire le migliori idee regalo da considerare per l’addio al celibato di un tuo amico!

Regali per lui: ironica trasgressione

Tra le feste più trasgressive, per l’addio al celibato non possono certo mancare quei regali che vanno un po’ a stuzzicare e a mettere anche a disagio il futuro sposo. Non solo spogliarelli e giri per locali in limousine, per dire addio alle libertà da single non possono mancare tutti quei prodotti che rendono il tutto un po’ piccante e simpatico. Si tratta di oggetti da sfruttare, per lo più, per l’intrattenimento della serata, ma non solo.
Tra questi rientrano, ad esempio:

  • boxer con proboscide di elefante;
  • parrucche femminili;
  • bambole gonfiabili;
  • seno finto da indossare;
  • manette e gadget erotici.

Esperienze di relax

Per chi volesse restare sulle idee regalo più sobrie, invece, uno dei regali per lui più indicati e apprezzati è il percorso benessere in una Spa o in un centro termale. Qui, il futuro sposo può dedicarsi al benessere e lasciare andare tutto lo stress che accompagna inevitabilmente l’organizzazione delle nozze.
Massaggi, sauna e via dicendo sono ottime occasioni per arrivare al giorno tanto atteso in modo più rilassato possibile.

Gadget a metà strada tra l’utile e il dilettevole

Divertenti, ma anche abbastanza comodi, sono i gadget per gli uomini che amano la birra, ma che dentro sono rimasti anche un po’ bambini. Tra le idee regalo per lui più simpatiche ci sono, ad esempio:

  • lo zaino porta birra;
  • tromba da stadio;
  • cintura porta birre;
  • porta bicchiere da collo;
  • magliette personalizzate;
  • pistola per ketchup e maionese;
  • shot roulette;
  • fiaschetta porta liquori;
  • coltello-cavatappi personalizzato;
  • porta joystick per la Play Station.

10 look padre-figlio abbinati

Scopri le 10 idee più originali per un look abbinato padre – figlio. L’abbigliamento è lo specchio dell’anima ma anche un collante che rappresenta quanto due persone siano legate. Quello fra padre e figlio è un rapporto unico, un legame stretto che si esprime attraverso le passioni e che puoi mettere in risalto con il tuo outfit su misura. Ecco 10 look padre – figlio abbinati sempre alla moda per esaltare questo rapporto speciale e renderlo più autentico.

10 look abbinati

Pigiami per padre e figlio

Scegliere modelli di pigiama bambino abbinati per padri e figli è sicuramente un ottimo modo per mostrare il rapporto speciale attraverso il look. Scegliere modelli di pigiama bambino comodi, con particolari colori, è molto di più che un modo per dormire sonni tranquilli e godersi il relax notturno.

Copia e incolla

Felpe, t-shirt o pigiami con il disegno CTRL + C per il figlio e CTRL + V per il padre, sono il riassunto perfetto dell’attività che ogni genitore svolge per crescere un figlio, non solo Copia e Incolla per quanto riguarda l’aspetto estetico, ma anche per il carattere e la personalità che lega bimbi e padri.

Biker dad and son

Un outfit aggressivo, accattivante ma che non passa mai di moda, vestirsi da biker con pantaloni e giubbotti di pelle è sicuramente una buona idea per chi vuole trascendere dall’estetica e puntare tutto sulla personalità.

Abbigliamento rock e punk

Il chiodo, jeans strappati e tutto ciò che la fantasia propone. Vestirsi da rocker per padre e figlio è sicuramente un ottimo modo di abbinare il look, perfetto per un concerto ma ideale anche durante i giorni qualsiasi.

I Supereroi

Sono tantissime le idee per formare la propria banda in famiglia e combattere il crimine, colori sgargianti, pigiami, t-shirt, felpe dei supereroi sono sempre un buon modo per abbinare il look padre figlio. Se poi sei molto fantasioso, è possibile giocare anche con modelli antitetici e indossare capi che rappresentano i nemici storici di un film, un libro o un cartoon.

Cartoon e personaggi di fantasia

Dalle maglie e pigiami di Homer e Bart, fino a Fred Flinstone e tantissimi altri, i personaggi di fantasia molto spesso sono più che reali e fanno parte della vita di tutti i giorni.

Giacca e cravatta o smoking

Essere eleganti è un segno distintivo di classe e raffinatezza. Scegliere di vestirsi abbinati con giacche, cravatte o smoking per un’occasione speciale, una ricorrenza o una cerimonia, è un’ottima idea per abbinare il look padre – figlio.

Play hard Work hard

In sintesi, questo outfit racchiude il senso del rapporto tra figli e padri: c’è chi lavora duro e chi si diverte a gioca tutto il giorno.

King and Prince

Un classico che non passa mai di moda, le t-shirt o i pigiami con corone o con la scritta Re e Principe, sono un ottima idea per mostrare al mondo un rapporto stretto ma altrettanto potente, come è quello che si crea fra padre e figlio.

Outfit colorato

Colori, colori e ancora colori, per andare in spiaggia, godersi la primavera ed essere eccentrici senza mai essere banali. Un look colorato è perfetto per mettere in risalto il rapporto padre – figlio.

I modelli storici Casio: dagli anni ’80 a oggi

Casio è ancora oggi uno dei migliori marchi di orologi al mondo: un vero e proprio punto di riferimento per gli appassionati, ma anche per coloro che cercano modelli di qualità caratterizzati da un design inconfondibile. È proprio il caso di dirlo: gli orologi Casio hanno fatto la storia e con il passare degli anni si sono sempre saputi rinnovare, pur mantenendo quell’animo vintage che ancora oggi è apprezzatissimo. Ripercorriamo allora la storia di questo marchio, andando a scoprire quali sono i modelli iconici dagli anni ‘80 ad oggi.

uomo orologi da polso

Casio: gli orologi iconici degli anni ‘80

I primi anni ‘80 hanno visto la nascita dei famosissimi Casio G Shock: i primi orologi progettati per essere indistruttibili e andare oltre all’idea classica dell’oggetto fragile e delicato che in quegli anni era ancora molto diffusa nel settore dell’orologeria. Il primo modello, il Casio DW5000, fu lanciato nel 1983 e riscosse immediatamente un successo strepitoso diventando una vera e propria icona del marchio. A rendere gli orologi G Shock così apprezzati e popolari era proprio la loro resistenza agli urti: caratteristica che li contraddistingue ancora oggi e sebbene il design in alcuni modelli sia stato rinnovato, la maggior parte dei modelli conserva dei tratti vintage che riportano al passato e all’origine di questi piccoli capolavori d’ingegneria.

Gli anni ‘80 hanno visto anche la nascita dei Paperwatch: il PELA FS-10 era ai tempi l’orologio più sottile al mondo e anche in questo caso il successo fu immediato. Parliamo del primo modello Casio ad aver raggiunto un milione di vendite, grazie al suo spessore di appena 3,9 mm e al peso di 12 g. Altra peculiarità di questo modello è la struttura, con cassa e bracciale integrati in un unico elemento. Il Paperwatch è un orologio che oggi per gli amanti del vintage è più attuale che mai.

Gli orologi Casio che hanno fatto la storia negli anni ‘90

Negli anni ‘90 sono nati altri orologi Casio che possiamo considerare degli evergreen e che continuano ancora oggi ad ispirare i nuovi modelli. In quegli anni è stato introdotto il segnale radio, che ha reso il Casio FKT-100 decisamente popolare in quanto consentiva di visualizzare sempre l’ora corretta senza il rischio di errori. Negli anni ‘90 il design diventa sempre più distintivo: i Casio si riconoscono per la particolare forma del quadrante, rettangolare e dal sapore vintage.

Casio: gli orologi iconici del 2000

A partire dal 2000 gli orologi Casio hanno iniziato ad introdurre notevoli novità e funzionalità di ultima generazione, ma il design è rimasto nella maggior parte dei casi fedele allo stile di questo brand, che continua ad essere amato proprio la sua riconoscibilità. Quadrante rettangolare o quadrato dunque, cinturini in oro ma anche acciaio e funzionalità sempre più ricche e performanti.

Gli orologi Casio oggi: moderni con rimandi al passato

I modelli più attuali sono contraddistinti proprio da un gusto moderno, che però non rinuncia mai ad un legame ormai indissolubile con il passato. Gli orologi Casio hanno fatto la storia e gli appassionati amano proprio quelli dal sapore vintage, che ricordano i primissimi prototipi.

Come abbinare le felpe Stone Island per un look sempre perfetto

Sono colorate, adatte a chi ha uno stile di vita attivo o è amante delle attività outdoor oltre che immediatamente riconoscibili sugli scaffali dei negozi sportivi o tra le schede prodotto degli e-shop di moda uomo grazie al loro logo a bussola. Come abbinare le felpe Stone Island, però, per ottenere look perfetti per le diverse occasioni?

felpe stone island

È ormai ampiamente superata infatti la regola ferrea secondo cui le felpe, in quanto capo sportivo, vadano indossate solo nel tempo libero e per occasioni molto poco formali o, peggio, esclusivamente per andare in palestra o quando si è a casa. Una delle tendenze moda più recenti, del resto, è quella dell’athleisure, cioè uno stile capace di mixare capi e accessori ideali per il tempo libero (lo shopping, un aperitivo con gli amici, una passeggiata in centro) con altri decisamente più sportivi. Se in un futuro, più prossimo del previsto, potremmo vedere giacche e blazer indossati su pantaloni della tuta e jogger, già adesso il segreto per rendere le felpe un capo decisamente più versatile è solo trovare il giusto outfit.

Dalla camicia al pantalone classico: qualche trucco per abbinare le felpe Stone Island al meglio

Abbinare le felpe Stone Island è reso più facile dalla varietà di modelli a oggi proposti dall’azienda ai suoi clienti: ci sono felpe Stone Island con la zip, felpe Stone Island con cappuccio, felpe Stone Island con coulisse e via di questo passo.

Forse la felpa Stone Island a girocollo è il capo più versatile: è perfetta da indossare con un paio di pantaloni sportivi e delle scarpe da ginnastica per le commissioni del sabato mattina o in tutte le occasioni in cui si sente bisogno di avere addosso qualcosa di comodo e confortevole; con un paio di jeans e delle sneaker modaiole si trasforma, però, anche nel capo perfetto per il tempo libero o per il casual Friday a lavoro. Questo genere di felpa, infatti, sta benissimo anche abbinato alla camicia: attenzione solo a sceglierne una dal taglio più sportivo e al match tra le fantasie (con le felpe monocromo Stone Island è davvero difficile sbagliare in questo senso).

Chi non disdegni uno stile più sporty chic, potrebbe provare anche ad abbinare una felpa con cappuccio a un pantalone classico. L’effetto complessivo è decisamente contemporaneo, lontano dagli stereotipi e dai diktat della moda uomo tradizionale, ma non meno capace di esprimere personalità. Anche in questo caso, naturalmente, meglio optare per delle felpe di qualità e dal design pulito.

Decisamente comode per andare in palestra, per svolgere attività fisica all’aria aperta o anche semplicemente per il tempo libero a casa o fuori casa, meglio evitare invece gli abbinamenti sui creative con felpe con cerniera o felpe in materiali tecnici: il rischio, se si provasse ad abbinarle a camicie, pantaloni classici, sneaker alla moda potrebbe essere, infine, quello di uno stile decisamente fin troppo “patchwork” anche per i più estrosi.