Christian Dior ready to wear a/i 2013-2014: il backstage della sfilata

di Redazione Commenta

Dalla sfilata parigina di Dior è arrivata una ventata di grande freschezza, inusuale per una collezione autunno-inverno. Dalla scelta dei tessuti fino a quella del make up, la sfilata ha avuto come tema dominante la luminosità e i contrasti: nei video ufficiali del backstage questo mood emerge prepotentemente. 

http://youtu.be/zf-0ZTirvJE

Le silhouette sono accarezzate da tessuti leggeri e costruiti in modo arioso: gli abiti hanno una coda sul fianco, decorata con colori vividi su fondo bianco latte, emergendo così in modo quasi tridimensionale. I tailleur pantalone si ispirano alle linee degli anni quaranta, con pantaloni ampi sui fianchi e la vita alta e giacchina destrutturata. I cappotti sono reinventati e sembrano senza peso grazie alle costruzioni di tessuto e al gioco bianco e nero sottilissimo, relegato esclusivamente a l bordo superiore del bavero. Al collo i maxi foulard sono a un solo reverse e morbidissimi.

I colori spaziano dall’abbacinante bianco al profondo grigio o nero, ma non mancano tocchi di vitalità con il bluette e il rosso vivo, si fanno notare le trasparenze studiate, il pied de poul e le lavorazioni tricot finissime. I vestiti si animano con inserti stampati e coloratissimi inaspettati, giocosi e romantici, mentre le calzature sorprendono per i tacchi eccentrici e avveniristici, a contrasto con le borse rigorose e classiche o con le pochette illuminate da cristalli e pailletes, che si contrappongono alle texture satinate degli outfit.

http://youtu.be/oMfyWbHWcMQ

Il make up è diafano e luminoso, basato sulla leggerezza e sulla stesura dell’illuminante su tutto il viso. Colori evanescenti come l’argento caratterizzano il trucco occhi e il colore in crema viene steso solo sulla piega dell’occhio per allargarlo otticamente. Il resto dell’incarnato è nudo, a parte le labbra color ciclamino: il lipstick è applicato con i polpastrelli, per conferire un aspetto naturale e fresco. L’insieme è etereo e ricorda la bellezza delicatissima delle fate: gli abiti acquistano ancor più impatto visivo grazie a questa scelta di make up, che non interferisce con la collezione, ma al contrario ne enfatizza lo spirito.

Photo Credit| Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>