New York Fashion Week, l’estate sporty-chic di Y-3, tra linee oversize e asimmetriche

di Redazione Commenta

Y-3 è da sempre un brand sperimentale per eccellenza. Piace molto ai giovani, ma grazie alla sua vasta gamma di capi e accessori avantgarde proposti in ogni collezione è riuscita a conquistarsi un target molto trasversale di clienti che vogliono dare al proprio look quel tocco in più, così japan così contemporary, che li definisce nel mondo come amanti di un’eccellenza che va oltre i trend del momento.

Y-3 ha proposto durante la Mercedes Benz Fashion Week, la settimana del pret à porter americano, una collezione che è piaciuta molto a stampa e addetti ai lavori e che sicuramente spopolerà nelle boutique. Yohji Yamamoto nel mondo è una vera istituzione e simbolo di garanzia fashion e anche questa volta la maison non delude proponendo in passerella nella nuova collezione primavera/estate 2012 top tank e pantaloni neri, con i bordi arricciati, costruiti interamente su giochi di tessuto, segno di una sensibilità e maestria artigianale che mai si piegherà al banale e allo scontato.


Anche l’outfit più semplice, a guardarlo bene, è rifinito con cura ed elaborato seguendo linee assolutamente originali e inedite. È proprio questa la cifra stilistica di Y-3: l’originalità estrema che, per quanto riguarda l’uomo, si esprime addirittura con allegre fantasie tartan, pantaloni sia harem chei stretch sul fondo, tirati su ad evidenziare polpacci scolpiti.

La collezione Y-3 è infatti sempre uomo-donna e ambedue, a parte le gonne con volants e maxi tasche decorative, propongono capi facilmente interscambiabili nei propri guardaroba. Y-3 non ha un gender preciso, si rivolge all’essere umano in generale e cerca di vestire questa sua creatura di nuovo, cavalcando l’attimo. La rende espressione di un mood, uomo o donna che sia, perché il lavoro della maison è sempre stato quello di sperimentazione e ricerca, al limite della stravaganza, ma mai oltre. Un’originalità dosata e consapevole e un senso della misura che ne hanno assicurato la solida reputazione internazionale di cui gode, anche grazie alle prestigiose collaborazioni con altre griffe, soprattutto sportive.

Ampi gilet-tunica e cardigan dalla linea asimmetrica e avvolgente delineano una silhouette post moderna davvero molto affascinante. In passerella persino pantaloni con le gambe dalle diverse misure, una più corta dell’altra! Naturalmente nelle scarpe le regine da Y-3 sono le sneakers declinate in mille colori, persino l’argento, a ricordare anche la vocazione sportiva del brand, anzi sporty-chic come dimostrano le originali sneaker Adidas con tanto di zeppa e uno strano tacco al contrario: molto design, molto Y-3.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>