New York Fashion Week, techno couture di Marc Jacobs e la romantica viaggiatrice di Ralph Lauren

di Sandra Rondini Commenta

Ultimi fuochi di artificio ieri per la Mercedes Benz Fashion Week che ha visto scendere in passerella nomi come Ralph Lauren, Bill Blass, L’wren Scott, Naeem Khan e, soprattutto lui, l’attesissimo Marc Jacobs, il grande enfant prodige della moda americana che sembra voler dare scacco matto alla couture parisienne e dopo la direzione artistica di Louis Vuitton è riuscito a conquistarsi anche quella, ambitissima, della maison Dior.

Fu vera gloria? Non dobbiamo attendere i posteri per affermare che sì, Marc Jacobs ha talento e lo ha dimostrato ieri con una collezione primavera estate 2012 molto elegante e sperimentale in cui giacchette e capispalla bon ton, nel suo stile, simixavano ad abiti techno, realizzati con tessuti iridescenti, iper ricamati e preziosi. Persino pvc multicolor da indossare come inedito abito longuette su camicie bianche sartoriali. Less & more.

Marc Jacobs è un otto volante di up & down, con accessori assolutamente particolari, che difficilmente, o almeno lo speriamo!, diventeranno un trend, come i sandali e i mocassini indossati con gambaletti e calzettoni colorati.

Chic e molto parisienne la donna d’antan immaginata da Ralph Lauren che per la prossima estate immagina una seducente viaggiatrice alla Ella Fitzgerald. Colori pastello, linee morbide e persino completi maschili alla Marlene Dietricht. Una collezione, quindi, che guarda al passato con un filo di nostalgia, ma lo fa suo, riuscendone a coglierne il meglio in assoluto e trasformandolo in qualcosa di portabile e moderno.

Stampe floreali, ma anche tanta seta in nuance lucide e seducenti per la sera dove la donna di Ralph Lauren gioca a fare la diva con colli di marabù e struzzo, ampi e regali. Molto hollywoodiani, alla Jean Harlow. Un vero e proprio viaggio stilistico, quindi, che da Parigi arriva dritto fino a Los Angeles, la Mecca dei sogni, vecchi e nuovi.

Proprio come le sfilate neworkesi della Mercedes Benz Fashion Week che, senza infamia e senza lode, inaugura lagrande stagione delle fashion week mondiali. Ora la palla passa a Milano e speriamo di vedere collezioni molto più interessanti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>