H&M collezione a/i 2011 2012

h&m collezione autunno inverno 2011 2012

La moda per ogni giorno e che veste ogni giorno è l’aspetto più concreto del fashion biz: a partire dai luxury brand che inventano e propongono un trend, a ruota i marchi medium & low cost rispondono con la creazione di collezione mutuate da queste tendenze.

Più abbordabili, certamente, ma senza dimenticare lo stile. H&M, marchio svedese amato da donne e uomini di tutte le età, quest’anno mette in mostra un autunno inverno caldo e avvolgente, versatile e indossabile da tutte.

Jacob Cohen Junior collezione a/i 2011 2012

La filosofia del marchio Jacob Cohen rompe con gli schemi tradizionali e si rivolge ad un pubblico attento alla propria immagine, che ricerca, anche nel capo che indossa, una coerenza di stile di vita inconfondibile ed in continua evoluzione. E su questa continua ricerca dell’unicità e della voglia di distinguersi si sviluppano tutte le collezioni Jacob Cohen: il jeans, uno dei capi più classici made in USA, grazie al know how e all’attento studio del particolare, e grazie ai lavaggi e finissaggi, ogni stagione sempre nuovi, diventa il perfetto esempio di una creatività sempre spinta al limite.

Il taglio sartoriale e la produzione interamente made in Italy sono il segno distintivo del brand che propone la stessa filosofia anche per le linee Junior bimbo e bimba (dai 6 ai 16 anni) risultato della collaborazione tra Jacob Cohen e Altana.

Borse Gabs, nuovi modelli e mille colori per la collezione a/i 2011 2012

Colore, versatilità, innovazione, novità sia per le borse da donna che per quelle da uomo (che secondo la sottoscritta sono quasi sempre le più glamour!).

Parliamo di shopper, tracolle, handbag, creazioni “porta tutto” simpatiche e divertenti di un altro brand toscano, questa volta fiorentino. Parliamo di Gabs, che per la stagione invernale 2011- 2012 ha in serbo per noi amanti delle borse una proposta sempre più originale, creativa, colorata e divertente. Scopriamola insieme!

Scarpe Rizieri collezione a/i 2011 2012

Ci sono nomi del fashion biz palesi agli occhi di tutti per la preziosità delle loro collezioni e la bellezza dei loro prodotti.

Nomi così unici da aver sfilato persino sui più prestigiosi Red Carpet del mondo – su tutti quello del Kodak Theatre di Los Angeles in occasione degli ultimi Oscar 2011. Eppure in pochi sanno chi si cela dietro a questa maestria e, soprattutto, che questo talento è italiano e ci viene invidiato da tutto il mondo.

Riccardo Rizieri Broglia è il giovane shoe designer di 28 anni che ha realizzato la Maty da statuetta per Livia Firth (ne abbiamo parlato pochi giorni fa come buon esempio di ecosostenibilità) e sta mettendo a punto una serie di modelli da wedding party in pieno stile William e Kate (eh sì, la data del fatidico sì si avvicina).

Eppure le scarpe Rizieri non sono solo creazioni da VIP, anzi: tutte le donne amanti del made in italy, dell’alta artigianalità italiana, dei pezzi unici e delle scarpe fatte a regola d’arte non possono non dare una sbirciata alla nuova collezione autunno inverno 2011 2012 Rizieri, quella ecosostenibile, per la sera e ad altissimo glamour.

La debuttante del futuro di Veronica Toscano

toscano8Veronica Toscano ha presentato per l’autunno inverno 2011 2012 una collezione dedicata alla “Debuttante del Futuro”, un viaggio nel tempo dove le sensazioni degli anni cinquanta vengono proiettate in una realtà futuristica ed innovativa. Veronica ha arricchito la sua collezione proponendo un vero e proprio total look inserendo pochette e scarpe, accessori glamour ed innovativi che danno un valore aggiunto all’identità del brand, arrivato già alla sua quinta collezione.

Veronica Toscano ha la particolarità di creare dei capi e degli accessori che ogni donna può valorizzare in base alla propria personalità. Le sue creazioni sono pensate per una donna sensuale e con carattere, capace di comunicare attraverso il proprio corpo, provocando elegantemente. Una donna non esibizionista ma alla quale piace essere notata.
Nella collezione di Veronica Toscano si parla di una principessa metropolitana ai confini con il futuro,  di un’eleganza antica, appartenuta al passato e riportata ai nostri giorni con un’insolita freschezza.  Consapevole dell’importanza della passato, la donna di Veronica Toscano anticipa le tendenze approcciandosi al futuro con grazia ed eleganza nel perfetto equilibrio tra i valori di un tempo e l’emancipazione conquistata.

La collezione retrò di Justicia Ruano

9PM-53Una collezione retrò ispirata agli anni 20 e 30 e all’art Decò quella della marca 9PM che Justicia Ruano ha presentato al festival di moda indipendente di Barcellona. La collezione autunno/inverno 2011 2012 intitolata Hotel Decò si propone di rappresentare un luogo dove regna il gusto nel quale ogni stanza è dedicata ad un grande artista degli anni 20 e 30: Greta Garbo, Marlene Dietrich e Jean Harlow alcune delle figure mitiche fonte di ispirazione della collezione.

La collezione presentata al 080 è interamente dedicata agli abiti da sera, non è un caso che il nome della marca faccia riferimento alle nove post meridian come se scattasse l’ora in cui indossare il vestito. Tessuti di altissima qualità come la seta e il velluto, applicazioni di elementi gioiello e pailletes. Una collezione preziosa e senza tempo che cerca una principessa contemporanea che la possa indossare nel suo ballo (nella gallery alla fine dell’articolo le foto della collezione).

Angelos Frentzos uomo collezione a/i 2011 2012

In attesa dell’arrivo di Milano Moda Donna 2011 anche in Italia, proseguiamo la nostra cavalcata alla scoperta delle ultime novità per la moda uomo. Oggi vogliamo presentarvi un fashion designer davvero interessante. Si chiama Angelos Frentzos, ed ha realizzato una collezione a/i 2011 2012 uomo molto particolare. Questa :

Angelos Frentzos. Menswear Fall Winter 2011/12. Reset Transmission

Come a dire: fermi tutti! Nel mondo di Angelos Frentzos le proporzioni e le taglie stanno vivendo nuove sensazioni ed il guardaroba basico si sta trasformando per diventare un’esperienza senza tempo, grazie agli insegnamenti di questa rivoluzione giornaliera.

La linea uomo del brand, infatti, si compone di parkas e blouson dai volumi importanti, soluzioni oversize – immancabili anche nella prossima stagione – e decostruzioni tres chic in cui si propongono i cavalli d’Appalachia e non mancano richiami Mojave.

“I ragazzi stanno resettando le comunicazioni per il rilancio dell ’Uomo Frentzos. Condottieri di uomini”

ci avvertono dalla maison. E non è ancora tutto.

Cardona Bonache, la collezione a/i 2011/12

cardLesson 4 Godets, la collezione per l’autunno inverno 2011/2012 di Cardona Bonache è sicuramente una delle proposte più interessanti tra le varie presentate al 080, il festival di moda indipendente di Barcellona. Godet in sartoria è un termine tecnico per indicare una stoffa triangolare alla quale si inserisce un taglio o una cucitura per darle volume e movimento, su questo tipo di lavorazione si basa tutta la collezione di Cardona Bonache (vedi le foto della sfilata alla fine dell’articolo).

Coppie di colori contrastanti, arancione e nero o marrone, blu e nero o grigio abbinati a stampati tencnologi giocano tra di loro ottenendo un forte impatto visivo, non eccentrico e stravegante come la collezione vincitrice del 080, ma accattivante ed elegante. L’acconciatura delle modelle, molto chic per il suo aspetto vintage, con i capelli tutti raccolti verso l’alto ricorda un pò lo stile Mad Men utilizzato anche da Scarlett Johansson nei Golden Globe 2011.

Brain&Beast debutta sfilando al festival di moda indipendente di Barcellona

Desfile Brain & BeastUna marca di Barcellona che ha debuttato sulla passarella del 080. Il disegnatore Angel Vilda ha presentato la sua proposta per uomo e per donna per la prima volta con il marchio Brain&Beast.

Nella collezione per l’autunno/inverno 2011/12 di Brain&Beast il vero protagonista è il punto con dettagli originali: minisciarpe che diventano papillon o cinte, maglie e maglioni che cominciano con una lavorazione e un disegno classico e finiscono rompendo le forme e il vivace print del quadro Vichi in giallo e nero. Materiali naturali e di prima qualitá come il cachiemire e la lana merinos. Linee semplici e tagli minimal con una palette di colori interessante che si avvicinano più a quelli primaverili piuttosto che a quelli invernali.