H&M collezione a/i 2011 2012

di Redazione Commenta

La moda per ogni giorno e che veste ogni giorno è l’aspetto più concreto del fashion biz: a partire dai luxury brand che inventano e propongono un trend, a ruota i marchi medium & low cost rispondono con la creazione di collezione mutuate da queste tendenze.

Più abbordabili, certamente, ma senza dimenticare lo stile. H&M, marchio svedese amato da donne e uomini di tutte le età, quest’anno mette in mostra un autunno inverno caldo e avvolgente, versatile e indossabile da tutte.

La gamma Pants piacerà alle più modaiole: linee slim fit aderentissime come seconda pelle, da portare rigorosamente con maglie morbide, cardigan senza bottoni in cotone o in lana grossa destrutturati e cascanti. I colori del tabacco bruciato e della tela sono i più chic, da abbinare a stivali altissimi anche fin sopra il ginocchio e ultra flat, per un look da cavallerizza che (ricordate) va benissimo sulle magre e toniche e sulle slanciate. Evitatelo se siete molto basse o molto morbide: in questo caso meglio un taglio a sigaretta appena sotto la caviglia.

Per le maglie lunghezze sui fianchi o maxi: ancora in auge righe e pois, che danno un tocco retrò e femminile. Delizioso il vestito in merletto, proposto nella versione nera con sottoveste-canotta color carne o avorio: pizzi e lace saranno il top anche quest’inverno. Le gonne sono a vita alta e dritte, oppure a palloncino per uno stile anni Cinquanta rivisitato in chiave moderna.

Capispalla per tutti i gusti: dai cappottini in lana a quadretti, dall’aria british, o tradizionalmente neri e grigi dal taglio trench ai piumini imbottiti e avvitati con cintura stretta in vita, modello che si è imposto da qualche anno perché rende femminile il classico giubbino invernale, dall’aria solitamente sportiva. Sfizioso il cappottino con alamari e collo altissimo, molto glamour nel color ghiaccio.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>