Anche Kate Middleton sceglie Pretty Ballerinas indossando una deliziosa clutch bag

di Lorena Scopelliti Commenta

Kate Middleton clutch bag pretty ballerinas

Dal 29 aprile 2011, data del Royal Wedding, non si è mai smesso di parlare di Kate Middleton e della sorella Pippa: quest’ultima è quasi costretta a vivere una vita blindata a causa dei paparazzi che la seguono dappertutto, mentre Kate deve rassegnarsi alla curiosità perenne dei giornali e della gente comune, anche in considerazione del suo ruolo istituzionale.

La duchessa di Cambridge ha rilanciato uno stile, quello minimale e bon ton, che comprende anche i collant 20 denari da indossare in estate: scelta opinabile, certamente discutibile, ma alla giovane principessa si deve dare il merito di aver riportato in auge un look non esibito, low profile ed elegante che ha mietuto successo ovunque.

Kate mischia con buoni risultati pezzi griffati con altri low cost e il risultato è sempre gradevole. Certo, definirla una fashion icon pare quantomeno esagerato, ma in ogni caso è evidente che non rinuncia mai a un tocco trendy: questa volta ha scelto il marchio cult Pretty Ballerinas sfoggiando una clutch bag davvero deliziosa.

Un’altra fashion Kate,  l’ex modella inglese Moss, è responsabile diretta dell’entusiasmo planetario verso il marchio spagnolo di calzature e accessori: se la Moss adora le ballerine del brand e le porta molto spesso, per la Middleton la scelta è caduta su una deliziosa borsetta griffata Pretty Ballerinas.

Per la celebrazione del Sun’s Military Awards, che ha avuto luogo lo scorso 19 dicembre presso il London’s Imperial War Museum, Kate è arrivata accompagnata dal marito William e dal cognato Henry, sfoggiando un sontuoso abito lungo di colore nero, ammorbidito dai bagliori avvolgenti del velluto, firmato Alexander Mcqueen: scollo a cuore profondo decorato da un discreto gioco in pizzo e macramé  e decollété impreziosito da una parure di diamanti davvero mozzafiato.

Perfetta per l’abito la clutch in suede nera di Pretty Ballerinas, portata elegantemente e con disinvoltura: dalle dimensioni minimali, ma non eccessivamente micro, forma geometrica basica e fiocco macro sulla parte frontale che spezzava la monotonia del nero rendendo l’accessorio originale e glamour. Un vero tocco di raffinata frivolezza.