Collezione borse Sequoia a/i 2011 2012

di Redazione Commenta

Torniamo a parlare di borse e, nello specifico, di un brand che personalmente amo molto per molteplici ragioni: cura della lavorazione, ottimi materiali, belle strutture versatili e ottimo rapporto qualità prezzo. Ci riferiamo a Sequoia, marchio francese che nasce a Parigi nel 1988, è abbastanza conosciuto e apprezzato, ma non quanto meriterebbe.

Da sempre si contraddistingue per l’esclusività delle linee e la riconoscibilità dei pezzi: le sue collezioni sono dedicate alle donne metropolitane che amano la comodità e non intendono, per questo, possedere mille borse che possano essere adattate ai vari momenti della giornata: una Sequoia accompagna dall’ufficio alla cena con gli amici, mantenendo intatti il glamour e la praticità.

Le borse Sequoia si rivolgono a un target abbastanza ampio di consumatrici, in termini di età e status, che desiderano indossare un accessorio che non sia inflazionato e già visto e che le definisca in toto, per personalità e stile. Ormai noti i maxi anelli solidi e vistosi che sostituiscono il logo, che viene semplicemente impresso a fuoco in modo discreto ed elegante, senza ostentazione.

Ai colori neutri come il tabacco, il grigio tortora e l’ecrù si affiancano tonalità dark blue&black di estrema eleganza, dal tocco boho chic, e sprazzi di colore come rosso e senape. Ai pellami classici come nappa, soffice pelle di vacchetta, canvas e crosta di agnello si accostano eccentricità morbidissime ed esclusive come la mongolia, declinata in tonalità accese e dalla non-struttura capiente.

I modelli più accattivanti sono Handle Gold Mongolian, che piacerà moltissimo alle fashion aholic, Kajan, dalla forma a mezzaluna a sacco e dal robusto e peculiare manico e Cottage, borsa a tracolla abbinabile al tailleur e al mini abito floreale.

Non possiamo infine non citare la celeberrima Boheme, sacca dalla comodità e versatilità impareggiabili; Boston in tela spalmata e dettagli in cuoio per un perfetto stile urban chic e le magnifiche Overall, in nappa soft o camoscio: al tatto sono soft come il burro e si caratterizzano per una lavorazione a tutta pelle in cui qualunque accenno di metalli o altro materiale è assente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>