Sarah Jessica Parker organizza un gran galà per Valentino a New York

di Sandra Rondini Commenta

Il prossimo 20 settembre il famoso corpo di ballo New York City Ballet celebrerà, con un favoloso party organizzato da Sarah Jessica Parker, il grande couturier italiano Valentino Garavani, autore di 30 costumi per 4 balletti della nuova stagione 2013. Lo stilista sarà celebrato con un esclusivo gran galà con oltre 800 selezionatissimi invitati da tutto il mondo.

Già confermati i primi nomi come le attrici Anne Hathaway e Gwyneth Paltrow, la pop star Beyonce, i ballerini Misha Barijshnokov e Roberto Bolle, le top model Iman (moglie di David Bowie), Cindy Crawford, Linda Evangelista e gli stilisti Carolina Herrera, Ralph Lauren e Diane Von Furstenberg, quest’ultima grandissima amica di Valentino che non si perde mai una sua sfilata alla Mercedes Benz Fashion Week di New York.

Come abbia fatto Sarah Jessica Parker, la mitica Carrie Bradshaw di “Sex and The City” a organizzare un evento di tali dimensioni e importanza resta un mistero, tranne il fatto che ha avuto come prezioso consulente Giancarlo Giammetti, socio e compagno di una vita dello stilista Valentino Garavani. Inoltre la Parker, fashion icon mondiale, può contare sull’amicizia di una donna molto importante nel fashion system: Anna Wintour, potentissimo direttore di Vogue Usa.

In ogni caso, resta il fatto che è stupendo che il genio di Valentino venga onorato nel mondo oggi come ieri. Purtroppo “Nemo propheta in patria”, così, se dall’Italia e, in particolare, dalla sua Roma, Valentino non ha mai ottenuto il museo tanto sognato e si è dovuto accontentare di uno virtuale, all’estero viene celebrato, oltre che con gran gala, anche con retrospettive, come quella in programma il prossimo novembre, “Valentino, master of couture”, ospitata dalla Somerset House di Londra, il Museo della Regina ed onorificenze come il riconoscimento, il prossimo 10 ottobre, del titolo di Commandeur des Arts et de Lettres, la più importante decorazione francese dopo la Legion d’Honneur, già ricevuta da Valentino nel 2006.

Photo Credit | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>